<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Fan delle Stablecoin? IBM le sta trasformando in realtà

[fa icon="calendar"] 14/06/19 7.50 / Pubblicato da Saverio Russo

Saverio Russo

YT_14_06_coverSei banche internazionali stanno progettando di emettere le proprie stablecoin, o token digitali sostenuti da valuta fiat, sul servizio di pagamento interconnesso, che IBM ha costruito assieme a Stellar.

Una Nuova Tecnologia per i Pagamenti

Più di 44 banche internazionali che supportano i pagamenti utilizzano il servizio “IBM Blockchain World Wire” e molte di queste hanno firmato lettere di intenti per emettere le proprie stablecoin, secondo Jesse Lund, Vice Presidente di IBM Blockchain, che ha fatto l'annuncio in una nota a “Money 2020 Asia” a Singapore insieme al cofondatore di Stellar Jed McCaleb.

Le stablecoin hanno subito un incremento di emissione nel 2018, anno non particolarmente felice per il mondo cripto. Il 2018 ha generato l’esigenza di prodotti cripto più stabili, al contrario di bitcoin e altre criptovalute che hanno mantenuto una volatilità estremamente elevata e poco favorevole alla diffusione di progetti blockchain. Tra queste si possono citare: USDC di Circle, GUSD di Gemini e PAX di Paxos, tutte avente come base il dollaro statunitense. Poco tempo fa, addirittura JPMorgan Chase, notoriamente contro il mondo blockchain, ha annunciato JPM Coin, che non ha chiamato "stablecoin", ma che funziona efficacemente come valuta ponte, sempre basata sul dollaro, per i clienti aziendali e le altre banche con cui effettua transazioni.

Alcune delle banche che stanno cercando di emettere le proprie stablecoin, tramite la nuova tecnologia di IBM sono: il Banco Bradesco del Brasile, la Banca Busan della Corea del Sud, e la Rizal Commercial Banking Corporation delle Filippine.

"Abbiamo lasciato che il mercato guidi l'espansione e la selezione del network in modo incrementale", ha detto Lund. "Siamo davvero entusiasti di essere pronti a costruire qualcosa di nuovo e rivoluzionario che cambierà davvero il panorama dei pagamenti transfrontalieri".

Tuttavia molti nella comunità cripto sono critici nei confronti delle stablecoin basate su moneta fiat (al contrario delle stablecoin cripto-backed o algoritmiche) perché le garanzie per i fondi sono tenute in banche depositarie e, in teoria, esse potrebbero essere sequestrate dal governo in qualsiasi momento; un’eresia se si pensa all’ideologia di decentralizzazione ed eliminazione dell’intermediario che è alla base del mondo cripto. D’altro canto, molte persone non cripto, si sono ritenute estremamente interessate a questi nuovi prodotti.

"Alla fine della fiera, la centralizzazione va bene quando è utile", ha detto Steve Ehrlich, chief operating officer della Wall Street Blockchain Alliance.

Che cos’è IBM World Wire?

Come detto prima, IBM ha costruito un protocollo globale di online banking che permette a due banche differenti di effettuare transazioni. Se Alfredo in Italia vuole inviare denaro a Zack in Canada, l'attuale sistema è lento e difficoltoso, perciò spesso ci affidiamo a mezzi quali Paypal.. È più veloce ma non così veloce come la Blockchain (se prendiamo in considerazione i pagamenti). Nei pagamenti internazionali, ci sono tre componenti chiave:

  • Messaggistica - notificare ai mittenti e ai destinatari lo stato della transazione
  • Trasmissione - tutte le attività degli intermediari che portano al pagamento
  • Liquidazione - arrivo dei fondi sul conto del destinatario

Mentre tecnologie come PayPal integra le tre funzioni di cui sopra in un'unica interfaccia, IBM World Wire va oltre e le integra in modo più completo e non solo attraverso il front-end.

Poiché IBM World Wire codifica praticamente tutto in bit di dati e li mette su un registro uniforme, si trova di fronte a uno dei problemi più comuni della crittografia: trasferire un asset senza gonfiare il valore. Pensatela in questo modo: Se voglio inviarvi un quadro di Raffaello tramite la Blockchain, posso solo trasferire i diritti di proprietà, non il bene stesso.

 Tasferimento beni

(fonte: Escrowmybits)

È qui che i token entrano in gioco. Ora io posso inviare il dipinto ad un escrow mentre tu trasferisci una somma di denaro (o valuta criptata) allo stesso. Naturalmente dobbiamo entrambi fidarci dell’ escrow per facilitare lo scambio ed evitare che esso cappi con i tuoi soldi e il mio quadro.

Nell'ecosistema IBM World Wire, è IBM stessa a svolgere il ruolo dell’escrow, innalzando la soglia di accesso solo alle istituzioni finanziarie più rinomate. In questo modo, io e te veniamo sostituiti dalle nostre rispettive banche e, come tutti credo condividiamo, dovrebbero essere molto affidabili.

Perché abbiamo bisogno di uno Stablecoin in IBM World Wire?

Poiché il prezzo del dipinto fluttua in tempo reale, così come il prezzo della valuta che io e te abbiamo deciso di utilizzare per facilitare la transazione, IBM World Wire consente a entrambi gli istituti bancari che partecipano alla transazione, di sviluppare uno stablecoin sul protocollo Stellar e usarlo come valuta di scambio.

Ad esempio, se una banca, chiamiamola Alpha, nel mio paese d'origine, l'Italia, vuole inviare denaro all'estero, a una banca Beta in Giappone, entrambe le banche creeranno una nuova criptovaluta stablecoin chiamata "AlphaBeta". La banca Alpha comprerà AlphaBeta pagando in euro alla piattaforma World Wire-Stellar Blockchain e la invierà in Giappone in circa 2-7 secondi. Lì, la banca Beta riceverà AlphaBeta che poi potranno essere convertiti in un valore predefinito di Yen (da qui la definizione di stablecoin).

In generale, la soluzione di IBM si concentra sulla velocità di trasferimento e sulla facilità di creazione di asset (le criptovalute create su Stellar sono conosciute come asset). Il punto di svolta si avrà, nel momento in cui IBM sarà davvero capace di riunire le maggiori banche internazionali ad un tavolo comune, risolvendo un problema estremamente importante, sia per le banche, sia per noi consumatori finali.

 Scambio_denaro_ibm

(fonte IBM)

In Conclusione

Il mondo dei pagamenti internazionali rappresenta un enorme use case per la blockchain.

È molto probabile che Aa breve termine, le monete con basate su moneta fiat saranno sicurasmente le più diffuse. I costi e la diffusione prediligeranno una stablecoin nei confronti di un’altra e il giorno in cui utilizzeremo dei sistemi di pagamento totalmente blockchain sembra sempre più vicino.

 

Curioso di sapere come la blockchain può aiutare la tua azienda fintech? 
Spulcia il nostro white-paper gratuito!

blockchain_finanziario

Argomenti: #blockchain

Saverio Russo

Saverio Russo

Esperto di Marketing e Sales. È appassionato di tecnologia sin dalla tenera età di 6 anni, quando si divertiva a programmare su un vecchio PC con Windows 3.1. Master of Science in Economia e Gestione dell’Innovazione conseguito all’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano ed esperienza al Politecnico Federale di Zurigo; collabora da sempre in progetti Digital e IT. Ha lavorato per importanti realtà quali Google, HP, Credit Suisse e Adobe, e per startup di successo come Avrios e Optotune. Seguendo il suo interesse tecnologico, si è appassionato fin da subito alla tecnologia blockchain e ha avuto la fortuna di collaborare come advisor in diversi progetti di successo e partecipare come speaker e lecturer in alcuni eventi blockchain. Oggi è parte del team di YourTarget e aiuta aziende blockchain a costruire una strategia di marketing solida e vincente. Il suo motto è: “L’innovazione distingue fra un leader e un follower”.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Popular Posts

Popular Posts

Lists by Topic

vedi tutti

Articoli per argomento

Vedi tutti

Articoli Recenti