<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Social media e edilizia: costruisci la tua fanpage aziendale professionalmente

[fa icon="calendar"] 22/06/18 7.50 / Pubblicato da Simona Fiore

Simona Fiore

Social-media-e-edilizia-costruisci-la-tua-fanpage-aziendale-professionalmente-_COVER

L’edilizia sta cambiando pelle e il primo segnale di questa mutazione è nella comunicazione. Presidiare i canali social con una pagina aziendale costruita in modo professionale è fondamentale. Occorre scendere in campo con una strategia di social media marketing efficace dove nulla va lasciato al caso, dalla proposta di contenuti di valore alla componente visual.

In questo articolo affronteremo le seguenti tematiche:

  • Come costruire la strategia di social media marketing;
  • L’importanza della coerenza visiva per una pagina aziendale social;
  • Il potere del visual nell’edilizia: foto, rendering, video.

Social media marketing per l’edilizia: come si costruisce la strategia

La comunicazione online impone un’accelerazione del processo di trasformazione anche per il settore dell’edilizia. La partita che si gioca sui social media per le aziende è sempre impari, perché le persone da attrarre sono già lì e conoscono ancor prima di te le regole del gioco, prima tra tutte come dribblare o eliminare eventuali pubblicità e vendite a tutti i costi.

Il primo assunto di una strategia di social media marketing che si rispetti è proprio questo: non si va sui social solo per vendere, ma per creare rapporti di fiducia con i potenziali clienti. Quindi lascia da parte la tua ansia di vendere e costruisci una tua presenza social unica e differente dai tuoi competitor.

Una strategia di social marketing efficace è caratterizzata dai seguenti step:

  • Analizare la buyer persona;
  • Definire gli obiettivi da raggiungere;
  • Costruire un piano editoriale.

Per l’analisi della buyer persona gli insights dei canali social riescono a darti un grande aiuto. Puoi infatti risalire all’etá, al sesso, alla professione, agli interessi e al tipo di device che utilizzano.

Perché è importante conoscere la buyer persona? Ti aiuta a capire chi sono i tuoi potenziali clienti e cosa puoi offrire loro, per risolvere i loro problemi.

obiettivi_smart_social_media_edilizia

Quando si parla di casa ognuno di noi ha delle esigenze particolari che vuole soddisfare per creare il suo ambiente, il suo rifugio. Il settore dell’edilizia in questo senso è quello che richiede un maggior rapporto empatico con i suoi clienti: non si costruiscono, riparano o ristrutturano semplicemente delle abitazioni, ma il significato e il valore che esse hanno per i loro proprietari.

Ecco perché per questo settore è fondamentale capire i propri clienti. Dietro ogni scelta c’è una motivazione forte: la costruzione del proprio nido d’amore per una giovane coppia che va a convivere o la volontà di riportare in vita la casa di famiglia dove si è trascorsa la propria infanzia. Conoscere le storie dei tuoi clienti, le loro esigenze è per te quasi un atto dovuto nonché un vantaggio in quanto ti consente di costruire le basi per un rapporto solido, basato sulla fiducia.

Definire gli obiettivi è altrettanto importante quanto l’analisi della buyer persona poiché ti consentono di mettere in atto una strategia efficace. Ricorda, i tuoi obiettivi devono essere

  • S = Specifici
  • M = Misurabili
  • A = Raggiungibili
  • R = Realistici
  • T = Temporizzabili

Alcuni degli obiettivi principali possono essere:

  • aumentare traffico al sito del 50%;
  • aumentare l’iscrizione al tuo evento formativo del 30%;
  • convertire il 30% dei leads in clienti.

Per raggiungere questi obiettivi non puoi scendere in campo senza un piano editoriale efficace. Esso deve essere ben strutturato, ovvero un deve essere suddiviso in macrocategorie:

  • Topic principale
  • Tematiche correlate
  • Eventi

Ogni categoria offrirà contenuti sempre più approfonditi mano a mano che l’utente avanzerà nel suo buyer’s journey.

topic_piano_editoriale_edilizia

L’importanza della coerenza visiva per una pagina aziendale social

Presidiare i canali social con una pagina aziendale curata in maniera professionale è ciò che fa la differenza rispetto ai tuoi competitor. Ciò significa prestare attenzione non solo al contenuto in sé ma anche al modo in cui esso viene proposto.

Le caratteristiche di una pagina aziendale social ben curata sono le seguenti:

  • Coerenza visiva;
  • Utilizzo dei colori sociali e di un particolare font;
  • Formato unico e riconoscibile per ogni rubrica.

Analizziamo il primo punto, la coerenza visiva. Il modo in cui presenti i tuoi contenuti sul tuo canale social è molto importante, essi devono avere una propria unicità e riconoscibilità.

immagine_cordinata_visual_edilizia_social_media

La tua pagina non deve essere caratterizzata da un’accozzaglia confusa di immagini  e di video ma ogni immagine, ogni contenuto deve essere pensato come parte integrante di un tutto. L’utente che approda sulla tua pagina aziendale deve percepire al primo colpo d’occhio com’è strutturata nella sua interezza.

Ciò significa che per ogni rubrica utilizzerai un formato particolare; in questo modo sarà più facile per l’utente capire la suddivisione dei contenuti e facilitare la sua navigazione all’interno della tua pagina social.

Il logo è il primo tra tutti gli elementi che rende un contenuto riconoscibile e per questo motivo accertati che esso venga inserito in ogni immagine che posti sul tuo canale social.

Ecco come una semplice foto di un tuo lavoro di demolizione, che di per sé non può avere tratti riconoscibili, con il tuo logo aziendale lo diventa immediatamente. Altro elemento di riconoscibilità  è l’utilizzo dei colori sociali e della stessa tipologia di font.

Tutto questo farà sì che l’utente quando vedrà questi elementi li assocerà subito alla tua azienda.

Immagina un utente che abbia intenzione di ristrutturare il bagno e abbia visto la tua inserzione sponsorizzata su facebook, cliccato mi piace sulla pagina e poi sia scomparso perché in quel momento è subentrata un’altra spesa e quindi ha dovuto accantonare l’idea.

A distanza di tempo, quando sarà pronto a procedere all’acquisto, nel rivedere i tuoi post con il logo e i colori sociali si ricorderà subito della campagna che gli era piaciuta e ritornerà sulla tua pagina.

"L’edilizia sta cambiando pelle e il primo segnale di questa mutazione è nella comunicazione. Vuoi cavalcare il cavallo vincente? Scegli quello del #contentmarketing e del #socialmediamarketing"    twitter_greenTwitta

Il potere del visual nell’edilizia: foto, rendering, video

render_social_media_edilizia

Ora vediamo nel dettaglio quanto possano essere utili foto, rendering e video nella tua strategia di comunicazione social.

Le immagini costituiscono un grande valore anche nel settore dell’edilizia ma affinché raggiungano l’obiettivo desiderato, ovvero quello di catturare l’attenzione e creare engagement, devono creare l’effetto wow.

Se ti stai domandando come puoi creare quest’effetto con foto di ristrutturazione di un bagno o di rinsaldamento di un solaio, ci sono alcuni piccoli suggerimenti che puoi seguire per rendere le tue foto al meglio:

  • Realizza un set fotografico;
  • Cerca l’inquadratura perfetta;
  • Valuta bene l’illuminazione;
  • Personalizza.

Puoi puntare su una foto professionale che racconti il prima e il dopo la fase della costruzione  di una casa o di ristrutturazione di una cucina; sono tutte testimonianze utili al cliente per capire se può fidarsi di te.

Anche qui però pensa sempre al set fotografico, anche un piccolo dettaglio può fare la differenza; la  foto di un cantiere scattata con la giusta luce può avere un effetto positivo su chi la vede.

Le immagini nel settore dell’edilizia hanno come obiettivo:

  • Trasmettere trasparenza;
  • Creare fiducia;
  • Creare engagement.

post_facebook_cantiere_edilizia

Un’attenzione particolare va dedicata al rendering e al suo utilizzo nel settore dell’edilizia.

Il rendering in 3D è un’immagine completa che anticipa il progetto finale, il modo più chiaro e trasparente di presentare come sarà il prodotto finito. Il suo utilizzo soprattutto nell’edilizia residenziale e nei lavori di ristrutturazione è diventato indispensabile. Esso ti permette di:

  • Dare un’idea di come sarà la casa alla fine dei lavori;
  • Quali saranno gli arredamenti impiegati;
  • Come saranno distribuiti gli spazi.

Attraverso il rendering l’utente può visualizzare dove verranno posizionati gli oggetti all’interno della casa, i complementi di arredo, le luci e le tende.

L’effetto del rendering è estremamente realistico. Questo effetto è garantito dall’utilizzo di:

  • Luci, attraverso le quali si riesce a dare profondità all’ambiente;
  • Introduzione di persone che rendono l’ambiente verosimile;
  • Arredamento e oggetti che riproducono un ambiente, quadri, vasi con fiori posizionati sui tavoli;

Ultimo elemento visual da tenere in considerazione è il video grazie al quale puoi mettere in risalto i tuoi punti di forza e i benefici che i tuoi clienti ne possono trarre. Se pensi che il settore dell’edilizia sia lontano anni luce dallo storytelling, ti sbagli di grosso. Pensa al valore affettivo che un’abitazione ha per il tuo cliente, alle sue remore iniziali e alla tua abilità professionale che ti ha permesso di entrare in contatto con lui ad un livello empatico, ha fatto sì che lui si fidasse di te e affidasse a te il suo bene più prezioso.

Tutti questi elementi sono più che sufficienti per dare vita ad uno storytelling di grande impatto.

Alla luce di quanto detto sopra puoi creare video con i seguenti obiettivi:

  • Rispondere ai dubbi che maggiormente ti vengono posti dai tuoi clienti;
  • Mostrare il prima e il dopo di un tuo lavoro;
  • Mostrare il dietro le quinte delle tue attività;
  • Realizzare un video emozionale in cui racconti la storia della ristrutturazione di un casale di famiglia di un tuo cliente, puntando sul valore affettivo che esso ha per lui, sulle sue preoccupazioni iniziali e su come, grazie al tuo aiuto, sia riuscito a superarle e ora il casale di famiglia sia di nuovo in vita, pronto ad accogliere i suoi figli e i suoi nipoti.

Una strategia di social media marketing come vedi mette in campo una serie di professionalità che esulano dal mondo dell’edilizia ma che fanno la differenza per la tua azienda. Affidarsi a professionisti della comunicazione, della grafica e della fotografia per la realizzazione della tua pagina aziendale social può davvero metterti in una posizione di grande vantaggio rispetto ai tuoi competitors.

 

Vuoi cominciare ad usare i social media per la tua impresa edile?
Inizia da qui. Chiedici una consulenza!

Come iniziare a fare inbound marketing

Argomenti: #socialmedia

Simona Fiore

Simona Fiore

A 10 anni vedevo lo spot di Barilla in tv e pensavo " Da grande voglio fare quella che scrive le frasi delle pubblicità". Ora sono grande, non scrivo le frasi delle pubblicità, ma sono una blogger consapevole e web writer che ama il mondo della comunicazione, lo studia e lo sperimenta. Dopo la laurea in lingue e letterature straniere ho intrapreso diversi studi nel settore del copywriting, web content e storytelling.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Popular Posts

Popular Posts

Lists by Topic

vedi tutti

Articoli per argomento

Vedi tutti

Articoli Recenti