<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Qual è veramente il potenziale della tecnologia Blockchain?

[fa icon="calendar"] 22/05/19 7.50 / Pubblicato da: YourTarget Team

YourTarget Team

YT_22_05_coverQuesto articolo ti aiuta ad approfondire la conoscenza e gli obiettivi della Blockchain per rapporto ad uno specifico sistema distribuito che è quello peer-to-peer. Comprenderai come mai fra sviluppatori, esperti di tecnologia, startupper ed imprenditori c’è tanto fermento ed entusiasmo. Ti spiegherò inoltre quali sono le più rilevanti aree di applicazione della tecnologia Blockchain e le conseguenze di un sistema peer-to-peer nel mondo reale.

Una metafora per aiutarti a comprendere meglio ciò che segue

Ricordi l’ultima volta che hai comprato un CD in un negozio? Sicuramente è da molto tempo che non comperi un vero poiché l’industria della musica è cambiata radicalmente apportando, nel tempo, profondi cambiamenti.

Oggigiorno sicuramente scarichi brani singoli da portali musicali, condividi file mp3 con amici o ascolti la musica in streaming direttamente dai tuoi apparecchi mobili anziché comprare il classico CD. Questa rivoluzione ha avuto inizio quando è emerso un nuovo software che ha permesso alle tutti noi di condividere i nostri file musicali.

Ma cosa c’è di tanto speciale in questo software? Si tratta di un software che rappresenta un sistema peer-to-peer per la condivisione della musica. Questo nuovo modello nato a fine anni ‘90 grazie a Napster, ha dato inizio ad una nuova era che ha rivoluzionato il business model dell’industria della musica. Ora capisci perché Napster ha vissuto un vero boom mentre la vendita di CD è letteralmente crollata. Adesso vediamo come questa metafora si ricollega alla Blockchain.

 

Come il sistema peer-to-peer ha rivoluzionato tutti gli ambiti industriali

L’industria musicale ha lavorato per moltissimo tempo nel seguente modo: i musicisti sottoscrivevano contratti con gli studi di registrazione, che a loro volta registravano la musica, la producevano e quindi promuovevano in diversi formati: vinile, cassette o CD, che venivano in seguito vendute attraverso diversi canali di distribuzione quali p.es. negozi specializzati e grandi magazzini.

Gli studi di registrazione fungevano da intermediari fra i musicisti e coloro che desideravano ascoltare la loro musica. Gli stessi potrebbero oggi mantenere il ruolo di intermediario grazie all’esclusiva conoscenza e competenza nell’ambito della produzione, marketing e distribuzione di musica. Tuttavia, durante i primi dieci anni del 2000, l’ambiente in cui gli studios hanno operato ha subito una forte evoluzione ed un cambiamento radicale.

La digitalizzazione della musica, la disponibilità di dispositivi per la registrazione a prezzi accessibili, la costante crescita dell’utilizzo di PC privati e l’avvento di internet, hanno reso gli studi di registrazione superflui. Le tre funzioni degli studios: produzione, marketing e distribuzione, possono essere oggigiorno sostituite direttamente dagli artisti e dal consumatore finale.

Napster ha giocato un ruolo fondamentale nel rimpiazzare gli studi di registrazione quali intermediari. Grazie a Napster gli utenti non avevano più bisogno degli studios per ottenere l’ultima novità musicale. Era possibile condividere file musicali con persone in tutto il mondo senza la necessità di acquistare un CD. L’approccio peer-to-peer di Napster ha permesso al consumatore di accedere ad un bacino musicale di dimensioni fino ad allora inimmaginabili, causando in questo modo delle perdite significative agli studios che nel frattempo sono diventati superflui.

 

peer_to_peer_2

 

Il potenziale del sistema peer-to-peer

Il “caso Napster” ci ha insegnato che il sistema peer-to-peer ha la capacità di rivoluzionare qualsiasi tipo di industria sulla base di una semplice idea:  rimpiazzare l’intermediario mediante un’interazione peer-to-peer.

Nel caso dell’industria musicale, gli studi di registrazione con i propri canali di produzione, marketing e distribuzione che fungevano da intermediari fra gli artisti ed i consumatori, sono stati rimpiazzati dal sistema di condivisione di file peer-to-peer. La caratteristica più importante che ha reso l’industria musicale così vulnerabile al punto da essere praticamente rimpiazzata da sistemi peer-to-peer è la natura immateriale della musica ed il costo decisamente basso che il copiare ed il trasferire i dati richiede.

Il potere del sistema peer-to-peer non si limita all’industria musicale. Ogni industria che opera prevalentemente in qualità di intermediario fra produttore e consumatore di beni o servizi, immateriali o digitali, è vulnerabile e rischia di essere rimpiazzato dal sistema peer-to-peer. Questa dichiarazione può suonare un po’ astratta, ma potresti scoprire diversi di questi intermediari che trattano beni immateriali e digitali proprio attorno a te, infatti in questo senso l’industria più importante è quella finanziaria.

 

Che cosa possiedi in banca, sulla tua carta di credito o carta di debito?

Possiedi veramente del denaro? I soldi che possiedi sono stati dematerializzati e tradotti in bits e bytes molti anni fa. Solo una parte minoritaria del denaro reale esiste fisicamente in banconote e monete. La maggioranza del denaro e degli asset mondiali esistono sotto forma immateriale di bits e bytes in un sistema informatico centralizzato all’interno dell’industria finanziaria.

Le banche e molti altri attori appartenenti all’industria finanziaria sono quindi intermediari fra produttori e consumatori di bits e bytes che costituiscono il nostro denaro e il nostro patrimonio. L’atto di prendere in prestito, prestare o trasferire del denaro fra un conto e l’altro rappresenta unicamente il trasferimento di un bene immateriale effettuato da un intermediario.

È incredibile quanti sono gli intermediari coinvolti in una così semplice transazione. Il mero trasferimento di denaro da un conto bancario ad un altro in un paese diverso richiede tempi lunghi ed alti costi di transazione. Attraverso un sistema peer-to-peer il medesimo trasferimento risulterebbe molto più semplice, richiederebbe molto meno tempo e costi molto più bassi poiché verrebbe processato per quello che è: un trasferimento di bits e bytes fra due peers o nodi.

Il vantaggio del sistema peer-to-peer rispetto ad un sistema centralizzato è rappresentato dalla diretta interazione che avviene fra due partner contrattuali, contrariamente a ciò che avviene attraverso una interazione indiretta eseguita tramite un intermediario e quindi con il duplice beneficio in termini di tempi più brevi e costi molto più contenuti.

I vantaggi di un sistema peer-to-peer non si limita unicamente ai trasferimenti di denaro. Ogni industria che, come dicevo, funge da intermediario fra produttore e consumatore di beni immateriali o digitali è vulnerabile e rischia di essere rimpiazzata da un sistema peer-to-peer.

Il crescere della digitalizzazione fa sì che beni e servizi di cui facciamo uso quotidiano, diventino immateriali e possano quindi trarre beneficio dell’efficienza offerta dal sistema peer-to-peer. Alcuni sostengono che tale sistema diventerà preponderante in relazione a quasi tutti i prodotti e servizi che toccano la nostra vita di tutti i giorni in quanto gli stessi verranno digitalizzati e perciò gestiti attraverso sistemi peer-to-peer.

Pensiamo a pagamenti, risparmi, prestiti, assicurazioni, certificati di nascita, patenti di guida, passaporti, carte d’identità, certificati scolastici, brevetti, contratti di lavoro e molto altro. Parecchi di questi documenti esistono già in formato digitale e sono gestiti su sistemi centralizzati amministrati da istituzioni che sono, a tutti gli effetti, intermediari fra fornitori e la propria clientela.

 

peer_to_peer

 

Terminologia e collegamento alla Blockchain

Ora che hai appreso in che cosa consiste e come funziona il sistema peer-to-peer, è necessario chiarire la terminologia affinché si possa spiegare lo stesso in funzione della Blockchain. In particolare è fondamentale comprendere i seguenti temi:

  • Definizione di sistema peer-to-peer;
  • Architettura del sistema peer-to-peer;
  • Il nesso fra un sistema peer-to-peer e la Blockchain.

1. Definizione di sistema peer-to-peer

Il sistema peer-to-peer è costituito da un sistema di software distribuito composto da nodi (computer individuali) che rendono la risorsa “potenza di calcolo” disponibile agli altri. Quando un utente si collega ad un sistema peer-to-peer, trasforma il proprio computer in nodo del sistema che risulta identico a tutti gli altri in quanto a ruoli e a diritti.

Gli utenti possono differire quanto a risorse apportate, ma i nodi del sistema possiedono le medesime capacità funzionali come pure le medesime responsabilità. Da qui, i computer di tutti gli utenti risultano essere sia fornitori che consumatori di risorse.

Nell’esempio di condivisione di file, il file individuale è salvato sulla macchina di un utente. Quando qualcuno desidera scaricarlo tramite tale sistema, lui o lei può fare il download dall’apparecchio di un’altra persona che può essere il vicino di casa oppure qualcuno che vive dall’altra parte del mondo.

 

2. Architettura del sistema peer-to-peer

Il sistema peer-to-peer è un sistema decentralizzato di computer rappresentanti nodi che mettono a disposizione la propria capacità di calcolo a favore del sistema. Esistono tuttavia sistemi peer-to-peer che ancora utilizzando alcuni elementi di centralizzazione. 

I sistemi peer-to-peer centralizzati mantengono nodi centrali allo scopo di facilitare l’interazione fra peers, per mantenere directories che descrivono i servizi offerti dai nodi peer o per effettuare l’identificazione di nodi.

Il sistema peer-to-peer centralizzato utilizza tipicamente un’architettura di tipo ibrido. Tale architettura permette di combinare i vantaggi dell’elaborazione dei dati sia centralizzata sia distribuita. Dall’altro canto, il puro sistema peer-to-peer distribuito non possiede elementi di controllo centrali o di coordinamento, ne deriva che tutti i nodi di tale sistema svolgono i medesimi compiti e fungono sia da providers che da consumatori di risorse e servizi.

Un esempio di sistema peer-to-peer centralizzato è Napster che mantiene un database centrale di tutti i nodi collegati all’interno del sistema come pure i brani disponibili tramite tali nodi.

 

3. Il nesso fra sistema peer-to-peer e la Blockchain

Come precedentemente acclarato, la Blockchain può essere considerata quale strumento per il raggiungimento ed il mantenimento dell’integrità di un sistema distribuito. Un puro sistema peer-to-peer distribuito può utilizzare la tecnologia Blockchain al fine di raggiungere e mantenere l’integrità, ne deriva quindi che il collegamento fra un puro sistema peer-to-peer distribuito e la Blockchain è rappresentato dall’uso che viene fatto per raggiungere e mantenere l’integrità in un puro sistema distribuito.

 

Ma allora qual è il vero potenziale della Blockchain?

La relazione fra un puro sistema peer-to-peer distribuito verso la Blockchain è rappresentata dal fatto che questo utilizza la stessa per raggiungere e mantenere l’integrità, ne consegue quindi il seguente argomento a sostegno dell’entusiasmo verso il potenziale della Blockchain: i puri sistemi peer-to-peer distribuiti posseggono un enorme potenziale commerciale in quanto sono in grado di rimpiazzare i sistemi centralizzati e cambiare l’intera industria per effetto della disintermediazione.

Dal momento in cui i puri sistemi peer-to-peer di distribuzione possono usare la Blockchain per raggiungere e mantenere l’integrità, ne risulta che pure la Blockchain riveste un ruolo estremamente importante. Comunque sia, il tema di maggior interesse da parte della popolazione è rappresentato dalla disintermediazione. La Blockchain è unicamente un mezzo per conseguire lo scopo che aiuta a raggiungere quanto fin qui detto.

 

Vuoi conoscere meglio la blockchain e le sue applicazioni?

Scarica la nostra guida!

blockchain_finanziario

 

Argomenti: Blockchain

YourTarget Team

YourTarget Team

Mamme, papà, freelance, imprenditori. Marketers, nomadi digitali, creativi, sviluppatori, scrittori, artisti. Definiteci come volete. Perché siamo tutto questo (e molto altro ancora): una squadra variegata con una passione comune. Generare valore e offrire valore ai nostri lettori e a quelli dei nostri clienti.

Sign up to our newsletter

Recent Posts