<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

LinkedIn Company Page. Un’isola su cui approdano i profili aziendali

[fa icon="calendar"] 24/04/18 7.55 / Pubblicato da M. Letizia Russo

M. Letizia Russo

company_page_linkedin_COVER

Quando si parla di Social Selling, di LinkedIn e della necessità di essere presenti su questa piattaforma, di avere una Pagina Aziendale, soprattutto se si opera in un mercato B2B, lo si fa a ragion veduta, in quanto supportati da dati che avvalorano questa tesi.

linkedin_company_pages

1. Singoli Profili e Company Page, legame a doppio filo!

Avere una Company Page su Linkedin è certamente positivo per le aziende ma anche per i loro Manager,  Sales e dipendenti. La Pagina Aziendale è per loro di importanza fondamentale ma contemporaneamente possiamo affermare che l’attività dei singoli profili è per la Company Page condizione indispensabile affinché abbia successo e i propri contenuti possano essere divulgati.

company_pages_linkedin_isola_social_selling

Su LinkedIn, infatti, una Pagina Aziendale pur strutturata e alimentata da contenuti interessanti, deve necessariamente essere supportata da singoli profili mediante condivisione di contenuti, diversamente non avrà molto successo e avrà scarsa visibilità.

Possiamo quindi affermare che il profilo del singolo è il mezzo su cui viaggiano i contenuti della Company Page.

2. Se la Pagina aziendale fosse un’isola, i singoli profili sarebbero imbarcazioni, i prospect turisti!

L’algoritmo di LinkedIn è ancora molto generoso rispetto a quello di altri Social; i contenuti della Company Page hanno potenzialmente maggiore viralità e quindi visibilità notevole anche con poche centinaia di follower.

La pagina infatti gode della visibilità concessa ai singoli profili che interagiscono soprattutto quando questi vantano un elevato numero di collegamenti.

Linkedin privilegia i contenuti delle pagine con link nel post: hanno un engagement sino al 45% superiore rispetto agli altri. Possiamo quindi affermare che l’utilizzo della piattaforma per le aziende è decisamente vantaggioso a livello di traffico organico ossia senza necessariamente investire in pubblicità a pagamento.

3. Rendi la tua Company Page un’isola di notevole interesse!

1^a regola:  Strategia!

Qual è lo scopo per cui apri una Company Page su Linkedin?

Prima di creare la tua pagina aziendale, è necessario sempre studiare e quindi progettare la tua strategia.

company_page_linkedin_strategia

Mantenere attivo il contatto con i propri clienti è sicuramente un ottimo obiettivo ma non sottovalutate l’utilità della Pagina Aziendale per trovare nuovi clienti.

Ma in che modo?

In una filosofia di Inbound Marketing si cerca di arrivare a questo scopo mediante un cammino che l’utente compie in diverse tappe, quello che in gergo viene definito Customer Journey, si tratta di

  1. conoscerti;
  2. avvicinarsi alla tua azienda e comprendere di aver necessità del tuo prodotto;
  3. contattarti.

inbound_marketing_linkedin_company-page

Dovrai quindi attentamente valutare in quale modo interessare il tuo potenziale cliente attraverso i contenuti che pubblichi sulla Company Page.

Sicuramente vorrai portare traffico al tuo sito o blog attraverso contenuti aziendali che ti faranno conoscere.

Ma per non essere troppo autoreferenziale dovrai anche pubblicare contenuti di terzi che svolgano attività di nurturing, di formazione o educazione del tuo potenziale cliente sui temi che indirettamente o direttamente riguardano il tuo prodotto.

Un esempio pratico?

Se la tua azienda produce tessuti, il green è sicuramente uno dei temi a cui siamo tutti molto sensibili.

Inserisci nella Company Page:

  1. articoli di fonti autorevoli, esempio di testate giornalistiche di un certo peso, sull’argomento green;
  2. articoli del tuo blog che illustrino il tuo iter produttivo nel rispetto dell’ambiente o raccontino i tuoi prodotti come il risultato di sostanze a basso impatto ambientale o anallergiche.

2^a regola: Varia tipologia ai contenuti!

contenuti_linkedin_company_page

  • E-book;
  • Infografiche;
  • Come fare a…;
  • Registrazione ad eventi;
  • News di settore;
  • Aggiornamenti aziendali;
  • Rubriche Settimanali;
  • Call to Action;
  • SlideShares;
  • Link a video YouTube.

Variare la tipologia dei contenuti è certamente impegnativo, ma renderà l’esperienza per l’utente unica e ti darà maggiori soddisfazioni.

L’impressione che ne ricaveranno i tuoi Followers sarà sicuramente ottima e aiuterà, in perfetta logica Inbound Marketing, ad agevolare il Customer Journey nella direzione della tua azienda.

3^a regola: Varia le fonti degli argomenti

cosa_pubblicare_company_pages_linkedin

  • 1 contenuto aziendale;
  • 4 contenuti scritti da altri (Testi - Link - Video - Immagini).

Esattamente come da direttive LinkedIn sull’argomento, il consiglio che posso darti è quello di inserire nel calendario editoriale contenuti che siano opera di altri autori. Non parlare solo con la tua voce e lascia spazio anche agli esperti di settore dei quali sposi la filosofia.

Ciò renderà te e la tua azienda meno autoreferenziali e sicuramente più credibili.

4. Vinci nel B2B, grazie all’H2H (Human To Human)

Creare una Company Page è molto semplice; gestirla richiede impegno, dedizione, tempo e capacità di coinvolgimento dei profili aziendali.

Dipendenti, Manager e Sales diventano, su LinkedIn, Brand Ambassador ossia comunicano i valori dell’Azienda e dimostrano di condividerli, così l’azienda e contemporaneamente i singoli aumentano la propria reputazione on line e le possibilità di successo.

social_selling_linkedin_company_b2b

Le aziende sono costituite da persone e le interazioni su Linkedin avvengono tra singoli profili, la Company Page non può infatti commentare, nè consigliare nè condividere.

Possiamo affermare che l’aspetto H2H completa e rafforza l’utilizzo B2B della piattaforma.

5. Metti in VETRINA la tua Company Page

Ricorda che LinkedIn offre una grande opportunità alle Aziende con diverse linee di prodotto o diversi Target di clienti: è infatti possibile creare sino a 10 ShowCase Pages, Pagine Vetrina collegate alla Pagina Aziendale principale.

Come si creano le Pagine Vetrina? Come puoi organizzarle e darne visibilità? Posso fare statistiche sulla Company Page Linkedin?

 

Scopri tutte queste nozioni il prossimo 26 aprile,  durante il nostro webinar gratuito.
 P
arleremo ancora di Company Page e ShowCase Pages: Iscriviti anche tu!

New call-to-action

Argomenti: #inboundmarketing, #linkedin, #socialselling

M. Letizia Russo

M. Letizia Russo

Analista Programmatore EDP per 10 anni che le permettono di conoscere l'affascinante mondo dell’Analisi e Programmazione. Nel 2005 la prima svolta in direzione Marketing per arrivare all'ultima e piu recente passione per il Digitale, il Web e l'Inbound Marketing. In particolar modo il Social Selling è il suo "Terreno di studio e di azione". Scrive per passione, per necessità interiore di esternare le proprie esperienze o per semplificare, se occorre, difficili concetti tramite “Racconti di Business” che rendono semplice ciò che semplice non è.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Popular Posts

Popular Posts

Lists by Topic

vedi tutti

Articoli per argomento

Vedi tutti

Articoli Recenti