<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Lead generation sui social? Si... può... fare!

[fa icon="calendar"] 02/09/19 7.50 / Pubblicato da Benedetta Cerchiara

Benedetta Cerchiara

YT_2_09_LD_TWTi sei mai chiesto se sia realmente possibile fare lead generation sui social?

Allora sei nel posto giusto, perché ti spiegherò che non solo è possibile ma che l’attuale potenziale dei social si sta basando sempre di più sulla conversione di lead altamente qualificati!

Purtroppo, però, non tutti i brand e le aziende si sono resi conto di questo nuovo mindset.

Al giorno d’oggi, infatti, molto spesso i social media vengono visti come uno strumento di marketing da utilizzare al solo scopo di aumentare l’awareness di un marchio o portare traffico al proprio sito web.

La realtà, invece, è ben diversa: se utilizzati appropriatamente e con le giuste strategie, i social possono generare anche conversioni, e quindi lead, sia che si tratti di acquisti o di semplici contatti.

I dati parlano da sé:

  • La scelta di puntare strategicamente sul social media marketing ha ridotto i costi per il 45% delle imprese;
  • Le entrate sono aumentate del 24% per tutte quelle aziende che hanno deciso di utilizzare i social media per la generazione di lead.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio come funziona la lead generation sul fronte social e cosa potresti fare per intraprenderla alla grande!

Perché utilizzare i social per generare lead?

Prima di tutto, devi sapere che nella terminologia inbound i lead sono potenziali clienti che mostrano interesse nei confronti del tuo brand, prodotto, o servizio: utenti che, per esempio, si sono iscritti alla tua newsletter, hanno scaricato un contenuto dal tuo blog o sito web, oppure hanno contattato telefonicamente o per email la tua azienda.

Questi utenti sono una vera e propria miniera d’oro per la tua strategia di marketing, in quanto, con le giuste tattiche, puoi trasformarli in clienti fidelizzati, e una delle armi a tua disposizione sono proprio i social!

Fai attenzione però: la generazione di lead consiste nel portare le persone nel tuo funnel di vendita, ma non significa vendere.

Pensa piuttosto alla lead generation come un’azione volta a raccogliere informazioni sui tuoi clienti, dalla quale potresti ottenere informazioni fondamentali quali:

  • Cosa interessa al tuo pubblico di destinazione;
  • Quali prodotti potresti potenzialmente vendere loro;
  • Quali sono i loro punti deboli;
  • Come potresti eventualmente trasformarli in veri e propri clienti.

get_leadsI social media, in tal senso, rendono il processo ancora più semplice, in quanto la mole di informazioni condivise dagli utenti su queste piattaforme è ancora più ampia, e questo va a tuo favore.

Viviamo in un'epoca in cui le persone trascorrono più tempo sui social che nelle piazze: quindi inutile dirlo, i social rappresentano il luogo perfetto per trovare la tua buyer persona e trasformarla in un contatto commerciale!

Scegliere il canale giusto

Uno degli errori più facili da commettere quando si cerca di usare i social per fare lead generation è quello di voler ottenere dei lead dal social network sbagliato, o da troppi social contemporaneamente.

In una prima fase, infatti, è importantissimo conoscere non solo la tua buyer persona, ma anche le sue abitudini e le sue esigenze, focalizzandoti su un obiettivo alla volta.

Il fatto che Facebook conti più di un miliardo e seicento milioni di utenti non deve farti automaticamente credere che possa essere la scelta migliore per il tuo target, perché non sempre è così: nel caso in cui la tua attività operi nel B2B, per esempio, LinkedIn sarebbe certamente il canale preferenziale.

Per poter cominciare, dunque, devi avere un quadro chiaro di dove potresti trovare la tua buyer persona: uno dei principali vantaggi di utilizzare i social media per generare lead, infatti, è la capacità di concentrarsi su profili altamente qualificati, grazie ai loro strumenti di targeting avanzato.

Ottenere un quadro completo sulla tua buyer persona che possa farti generare dei lead di qualità significa dunque:

  • Prestare attenzione alle social media analytics e insights, che potranno farti capire su quali social network si concentra maggiormente il tuo pubblico;
  • Non sottovalutare il cosiddetto social media listening e appunto ascoltare le necessità e i desideri del tuo target;
  • Avere un’idea chiara e concreta di quale tipologia di contenuti performano meglio per la tua audience, sia sui tuoi stessi profili che su quelli dei tuoi competitors;
  • Dare la giusta importanza al community management, in modo da non trascurare il dialogo con i tuoi potenziali lead.

scegliere_la_piattaforma_giusta

1. Generare lead con Facebook

Generare una quantità significativa di lead tramite Facebook è possibile soprattutto tramite la creazione di annunci a pagamento, le cosiddette ads.

Le modifiche all'algoritmo, infatti, hanno reso sempre più difficile ottenere una copertura e dei risultati organici, ma il lato positivo è che gli annunci di Facebook sono molto economici, soprattutto se messi a confronto con quelli di altre reti come AdWords, dove il costo medio è di circa tre euro per ad.

Nello specifico, se vuoi davvero puntare alla lead generation tramite le Facebook ads, potresti:

  • Integrare le custom tab di Facebook: si tratta delle schede di menù completamente personalizzabili che sono presenti sul lato sinistro delle pagine Facebook, che ti permetterebbero di mettere in evidenza offerte speciali, concorsi o contenuti scaricabili, ma anche di inserire al loro interno dei piccoli form per raccogliere i tuoi lead;
  • Indirizzare i tuoi utenti verso una landing page esterna: in questo modo avrai l’opportunità di raccogliere informazioni sui nuovi contatti e generare lead di qualità tramite uno strumento che favorisce la raccolta e l’analisi dei dati riguardanti gli utenti;
  • Utilizzare le Facebook Lead Ads e il Lead Ads Form: ossia la possibilità di acquisire i dati degli utenti attraverso le Lead Ads, senza abbandonare la piattaforma e senza utilizzare una landing page esterna. Grazie al form per l’acquisizione dei dati, le informazioni che potrai chiedere ai tuoi utenti sono numerose: dal nome e cognome fino alla data di nascita, titolo professionale, indirizzo, e così via;
  • Affidarti al Facebook Targeting: adotta le tecniche avanzate di Facebook Ads in grado di sfruttare i target migliori sui cui puntare, utilizzando anche segmenti di pubblico lookalike per trovare nuovi lead simili ai tuoi clienti attuali.

    professionista

2. Generare lead con LinkedIn

LinkedIn è il social media principale per i lead B2B, in quanto è rivolto a professionisti e reti: se questo è il tuo caso, allora dovresti considerarlo lo strumento di generazione lead per eccellenza!

Ma ciò non significa che ottenere dei buoni risultati sia così facile.

Alcuni consigli pratici? Eccoli:

  • Prova a inserire LinkedIn in una buona strategia di Inbound Marketing e a combinarli con lo strumento LinkedIn Publishing: una delle tecniche più performanti per generare lead rimane sempre il content marketing. LinkedIn Publishing ti permetterà di creare e condividere contenuti editoriali direttamente all'interno del social network, sfruttando al massimo il potere dell’inbound content. Inoltre, attraverso la piattaforma di pubblicazione potrai affermarti come un esperto del settore, condividendo informazioni preziose sul tuo ambito che verranno visualizzate da altri professionisti;
  • Sfrutta lo strumento di ricerca: seppur il numero di utenti di LinkedIn sia nettamente inferiore a quello di Facebook, il suo strumento di ricerca è molto più potente e ti permetterà di individuare tutti i potenziali clienti in linea con la tua attività. Avrai infatti la possibilità di cercare dei profili avanzati che corrispondano il più possibile alla tua buyer persona, tramite i dati demografici di base, la tipologia di titoli professionali, le caratteristiche di acquisto, o addirittura i valori e le cause in cui credono;
  • Utilizza SlideShare: Linkedin offre la possibilità di connettere direttamente il proprio profilo o quello aziendale a SlideShare, il suo strumento per la creazione e condivisione di presentazioni. Non sottovalutare questo importante veicolo di informazioni che possono essere rilevanti per il tuo pubblico, dove potrai inserire anche delle call-to-action su misura;
  • Prova le campagne a pagamento: se vuoi sfruttare unicamente la tua pagina aziendale, le ads a pagamento rimangono l’unica alternativa possibile e – come nel caso di Facebook – possono essere un’ottima soluzione per acquisire nuovi lead.

Conclusioni

Come abbiamo appena visto insieme, i social media non riguardano solo il branding!

Oggi un social media manager non si può più limitare a lanciare qualche post su Facebook ma è necessario avere una strategia per raggiungere un adeguato ROI e ROAS: in tal senso, avere una strategia efficace di lead generation sui social media offre un vantaggio unico.

Quindi, inizia a cambiare il modo in cui la tua azienda utilizza le sue piattaforme social: smetti di pensare a Twitter, Facebook, Instagram e LinkedIn solo come strumenti mirati al branding e cerca di ottenere un valore maggiore utilizzandoli per la generazione di lead qualificati, dando priorità soprattutto ai contenuti

Non dimenticare che la condivisione di contenuti creativi è la forma di marketing più efficace sulla quale si possa investire se si vogliono generare nuovi lead, perché ti permette di misurare facilmente il successo e l'impatto delle tue attività di marketing, costruendo un flusso costante di entrate!

 

E tu, stai già usando la lead generation sui social media?
Faccelo sapere nei commenti, e scarica il nostro e-book per saperne di più su come posizionare
il tuo business sui social!

Come fare brand positioning per la tua azienda sui social media

Argomenti: #leadgeneration, #socialmedia

Benedetta Cerchiara

Benedetta Cerchiara

Calabrese di nascita, vivo a Milano dove collaboro con diverse agenzie di digital marketing meneghine. In uno dei miei viaggi su e giù per l'Italia, ho capito che le cose interessanti della vita nascono sempre da una buona conversazione: il social media marketing è stato solo una logica conseguenza. Amo studiare, viaggiare, analizzare e soprattutto risolvere i problemi di tutti i miei clienti per i quali mi occupo di Social Media e Advertising Management.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Popular Posts

Popular Posts

Lists by Topic

vedi tutti

Articoli per argomento

Vedi tutti

Articoli Recenti