<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Instagram Shopping: come vendere i tuoi prodotti direttamente sui social

[fa icon="calendar"] 23/05/18 10.12 / Pubblicato da Simona Fiore

Simona Fiore

instagram_shopping_COVER

Instagram Shopping  è la nuova funzione di Instagram che consente alle aziende di creare post in cui taggare i prodotti, una “vetrina immersiva” che con pochi passaggi semplici consente all’utente di esplorare i tuoi prodotti, vedere il prezzo, la descrizione e passare direttamente all’acquisto.

Nell’articolo che segue saranno analizzati i seguenti punti:

  • Come funziona Instagram Shopping
  • Instagram Shopping: l’esperienza di acquisto diventa fluida
  • Instagram shopping accelera il buyer journey
  • Instagram, come presidiare questo canale con la giusta strategia inbound

Come funziona Instagram Shopping

Attivare la funzionalità di Instagram Shopping prevede alcuni step:

  1. Aprire un profilo aziendale;
  2. Avere sede in uno dei paesi in cui Instagram Shopping è attivo (Stati Uniti, nel Regno Unito, Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Spagna, Brasile, Svezia, Paesi Bassi, Argentina, Messico, Nuova Zelanda, Svizzera, Porto Rico, Irlanda, Sud Africa, Belgio, Austria, Perù, Uraguay, Paraguay, Malta, Ecuador, Panama, Portogallo, Polonia, Grecia, Cipro, Danimarca, Repubblica Ceca, Romania, Norvegia, Ungheria, Bulgaria, Croazia, Finlandia, Lettonia, Lituania, Slovenia, Lussemburgo, Repubblica Dominicana e Belize);
  3. Collegare il profilo aziendale al catalogo di Facebook;
  4. Vendere prodotti fisici che rispettino la normativa di Instagram; 
  5. Inviare richiesta ad Instagram per approvazione;

Questi sono gli step preliminari. Una volta ottenuta l’approvazione si può passare alla seconda fase ovvero alla creazione di shoppable post.

Gli shoppable post

instagram_shopping

Gli shoppable post sono caratterizzati dall’inserimento in un post di prodotti taggati: si possono taggare fino a 5 prodotti per immagine o fino a 20 prodotti per carosello, aggiungere filtri e didascalie.

Per utilizzare i tag shopping su Instagram occorre seguire alcuni semplici passaggi:

  • Selezionare la foto del prodotto da taggare;
  • Cliccare sul pulsante " tagga prodotti", sito in basso alla schermata;
  • Toccare i prodotti da taggare nella foto e selezionarli;
  • Cliccare sul pulsante fine;
  • Cliccare sul pulsante condividi.

Si possono taggare solo i prodotti inseriti nel catalogo di Facebook ecco perché tra gli step preliminari  si sottolinea l'importanza di collegare il profilo aziendale di Instagram al catalogo di Facebook.

Grazie agli shoppable post le persone possono accedere alle informazioni sui prodotti e sui costi direttamente dal loro feed di Instagram e tramite il pulsante vetrina su un profilo aziendale. Inoltre toccando sul post le persone possono scoprire di più sui prodotti e sui servizi e dopo aver cliccato sul pulsante “Acquista ora” possono procedere con l’acquisto direttamente sull’e-commerce aziendale.

Per quanto riguarda gli insights è possibile monitorare per i post in cui sono presenti i prodotti taggati le seguenti metriche:

  • Interazioni
  • clic

Instagram avverte che bisogna fare attenzione quando si rimuovono prodotti da un post o da un catalogo: “Tieni presente che se rimuovi un prodotto taggato da un post, perderai i dati statistici relativi al prodotto per quel post. Se elimini un prodotto dal tuo catalogo, il tag del prodotto su Instagram verrà rimosso e perderai i dati statistici a livello del prodotto per i post correlati.”

Instagram Shopping: l’esperienza di acquisto diventa fluida

come_vendere_instagram_shopping

 “See. Tap. Shop.”, il claim con cui si conclude il video tutorial di Instagram riassume le azioni che può intraprendere un utente quando interagisce con uno shoppable post di Instagram. “See.Tap.Shop.”, letteralmente “Vedi, Tocca, Acquista”: ora è possibile fare tutto questo direttamente su Instagram senza dover passare da un’applicazione all'altra.

  • See: l’utente può vedere il prodotto direttamente su Instagram;
  • Tap: con un tocco vede il prodotto, il prezzo e accede alla descrizione approfondita;
  • Shop: cliccando su “Acquista ora” viene indirizzato all’e-commerce del sito e può procedere all’acquisto.

Due sono le caratteristiche principali di questa nuova funzione di Instagram, entrambe sottolineate da Amy Cole, capo del business development di Instagram, in un’intervista al Marketing Week:

  1. viene percepita come nativa dell’applicazione:

It’s clearly something that people have wanted and have been asking for and we have done it in a way that feels really native to Instagram”.

  1. contribuisce a rendere molto fluida l’esperienza di acquisto degli utenti:

Shopping will give a seamless experience for users who want more information on products. They can go through Instagram without having to switch between apps and with a couple of taps buy the product.

Instagram Shopping accelera il buyer journey.

"Instagram Shopping accelera il buyer journey"    twitter_greenTwitta

Instagram Shopping è uno strumento che migliora in maniera decisiva l’esperienza di shopping all’interno del mondo social in quanto si basa su un buyer journey estremamente fluido.

Analizzando le varie fasi del buyer journey, awareness, consideration e decision, possiamo notare come questa nuova funzione di Instagram, consentendo agli utenti di esplorare direttamente il prodotto sul social network senza dover passare dall’app al sito, abbia accelerato notevolmente il percorso che porta all’acquisto e quindi ha ridotto drasticamente il tempo che intercorre tra il momento della consideration e quello della decision.

L’esperienza fluida offerta da questa Instagram Shopping facilita quindi il processo di acquisto e fa si che Instagram giochi un ruolo sempre più importante per le aziende nelle loro strategie di marketing.

Instagram, come presidiare questo canale con la giusta strategia inbound

Avere una presenza su Instagram, come su qualsiasi altro social network per le aziende significa presidiarlo con una strategia di marketing.

Le tre fasi di una buona strategia per Instagram sono definite all’interno della guida di Hubspot: How to create Captivating Visuals, Grow Your Following and Drive Engagement:

  1. Determinare l’audience

Grazie a strumenti come Facebook e Instagram Insights  è possibile definire il tuo target in base a dati quali l’età, la provenienza, il sesso, gli interessi. Oltre agli insights di Facebook insights è importante anche monitorare gli hashtag relativi al tuo business:

Find out who’s using and engaging with the hashtags and check out their profiles. You can also take a look at your competitor’s followers. Sometimes determining your audience is easier than you think.”

  1. Analisi competitiva per Instagram

Guardare cosa fanno le altre aziende appartenenti al tuo stesso settore è un altro step fondamentale per sviluppare una corretta strategia. In particolare è importante monitorare dei tuoi competitors quanto segue:

  • Post con maggiore engagement;
  • Didascalie utilizzate;
  • Hashtag popolari;
  • La frequenza con cui postano;
  • La velocità della loro crescita.

Hubspot sottolinea l’importanza di questo lavoro in quanto l’obiettivo è quello di take note of any opportunities they might have missed. Adding unique content into the mix will help your business to stand out from the rest.”

  1. Definire il Calendario Editoriale e i Contenuti

quotes

Dopo aver analizzato i tuoi competitor, definito il tuo target sei pronto per l’ultimo step, la creazione di un calendario editoriale e i contenuti.

Ricorda che la tua presenza su Instagram deve puntare innanzitutto a connetterti con i tuoi utenti e poi in un secondo luogo a vendere loro i tuoi prodotti. Non sei lì solo per farti pubblicità ma per creare un rapporto con i tuoi potenziali clienti. Ecco perché è importante che i tuoi contenuti rispondano alle reali esigenze di questi ultimi.

Una strategia efficace si basa sui seguenti elementi:

  • Frequenza di pubblicazione;
  • Divresificazione dei post;
  • + Engagement - Advertising.

I contenuti su cui puntare sono:

  • immagini di prodotto
  • dietro le quinte
  • video tutorial
  • stories video live
  • UGC

Ora che per te Instagram non è più uno sconosciuto, è arrivato il momento di regalare un’esperienza immersiva ai tuoi utenti. I tuoi follower non aspettano altro e non vedono l’ora di “Vedere. Toccare. Acquistare” i tuoi prodotti!

 

I social sono luoghi in cui puoi instaurare relazioni, fare customer service, vendere i tuoi prodotti e fare addirittura brand positioning.
Scopri come, leggendo il nostro e-book!

Come fare brand positioning per la tua azienda sui social media

Argomenti: #socialmedia, #socialnetwork

Simona Fiore

Simona Fiore

A 10 anni vedevo lo spot di Barilla in tv e pensavo " Da grande voglio fare quella che scrive le frasi delle pubblicità". Ora sono grande, non scrivo le frasi delle pubblicità, ma sono una blogger consapevole e web writer che ama il mondo della comunicazione, lo studia e lo sperimenta. Dopo la laurea in lingue e letterature straniere ho intrapreso diversi studi nel settore del copywriting, web content e storytelling.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Popular Posts

Popular Posts

Lists by Topic

vedi tutti

Articoli per argomento

Vedi tutti

Articoli Recenti