<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Geomarketing e Inbound Marketing: raggiungi i tuoi clienti ovunque

[fa icon="calendar"] 31/05/21 8.59 / Pubblicato da: YourTarget Team

YourTarget Team

YT_geomarketing_cover

 

I dati sulla geolocalizzazione degli utenti, dei consumatori e delle aziende, sono il carburante del Geomarketing. Uno dei motori più strategici, per creare campagne mirate all’acquisizione di nuovi clienti e allo sviluppo di nuovi mercati. L’agenzia YourTarget e Geocom Italia hanno stretto una partnership che concretizza proprio l’integrazione tra Geomarketing e Inbound Marketing. Con lo scopo di offrire alle aziende nuovi e importanti obiettivi di crescita. 

 

Che cos’è il Geomarketing?

Il Geomarketing consiste nell’analisi di dati economici, geografici e demografici, circoscritti in specifiche aree e territori. Grazie a questa analisi, è possibile ricavare informazioni determinanti, nel pianificare strategie di marketing molto accurate.

Possiamo definire il Geomarketing un vero e proprio “aiutante data-driven” per il tuo business.

Infatti, le analisi di geomarketing attingono da dati rilevanti, per aiutarti a prendere le migliori decisioni commerciali. 

Tali dati possono riguardare:

  • la suddivisione della popolazione che risiede in un determinato territorio;
  • la localizzazione di potenziali clienti sulla base di criteri geografici merceologici e dimensionali;
  • i livelli di consumo suddivisi per categorie;
  • la distribuzione delle aziende concorrenti in zone territoriali specifiche.

Ora, se il Geomarketing è ciò di cui hai bisogno, quando progetti di espandere la tua rete commerciale all’estero, aprire un punto vendita o vuoi individuare un nuovo mercato, la metodologia Inbound Marketing è quella che ti permette di attrarre, coinvolgere e fidelizzare i potenziali clienti.

Tutte le informazioni raccolte, con l’analisi territoriale, sono fondamentali, per realizzare studi geolocalizzati e per progettare strategie di marketing sempre più personalizzate. È così che si avvia un circolo virtuoso.

Ma come possono fare squadra, in concreto, il Geomarketing e la metodologia Inbound Marketing, per centrare gli obiettivi commerciali e di business?

Vediamo nel dettaglio il potenziale unico di questi due approcci e quale grande vantaggio possono offrire in modo integrato.

 

A

 

Geomarketing: a cosa serve

L’analisi congiunta, grazie a specifici software di Geomarketing, di differenti fonti e tipologie di dati localizzati, permette di analizzare l’economia e le potenzialità di mercato di un determinato territorio.

Il Geomarketing è uno strumento molto importante, quando occorre prendere decisioni di marketing, soprattutto se stai cercando nuovi sviluppi commerciali. È fondamentale infatti conoscere a fondo la situazione, per scegliere in maniera oculata il paese o la zona di riferimento, il luogo in cui collocare una nuova sede e concentrare i prossimi sforzi finanziari.

È questo dunque il valore aggiunto del Geomarketing: comprendere variabili differenti (come la composizione della popolazione, la distribuzione e la forza dei competitors, i consumi, il potere di acquisto, la viabilità, etc.) all’interno di una stessa analisi, per ottenere poi una mappa visiva digitalizzata.


B_image003

 

La mappa digitale del Geomarketing

Una volta effettuate le ricerche sui dati geolocalizzati, in base alle esigenze del tuo obiettivo di business, l’analisi continua, tramite l’utilizzo di mappe cartografiche digitali.

Si tratta di rappresentazioni interattive che, già a colpo d’occhio, forniscono una visione completa della distribuzione di prospects in specifiche zone, della presenza e ampiezza della concorrenza e quindi permettono di conoscere le potenzialità commerciali del luogo. 

Con la mappa digitale, si ottiene una panoramica chiara, la quale permette di strutturare diverse ipotesi d’azione, in modo oculato e sulla base dei dati. Così, puoi decidere di avviare azioni di potenziamento commerciale, di consolidamento o di ridimensionamento dei tuoi investimenti, su uno specifico territorio.

Anche le azioni di marketing operativo vanno tarate in base ai preziosi insights offerti dalla mappa. 

Ad esempio, puoi decidere di:

  • stabilire prezzi differenziati in base alle zone
  • scegliere un canale distributivo specifico
  • introdurre iniziative promozionali e di direct marketing
  • creare una rete di vendita 

 

Geomarketing e Inbound Marketing: doppia efficacia strategica

Alle potenzialità del Geomarketing quindi si possono aggiungere quelle offerte dalla metodologia di Inbound Marketing, per ottenere una strategia efficace che vada ancor più in profondità.

Infatti, da un lato il Geomarketing ha il suo punto di forza nel “far parlare i dati”, dandoci una immediata rappresentazione visiva delle potenzialità di mercato, dall’altro, l’Inbound Marketing porta un valore aggiunto che si concretizza, ad esempio, in:

  • definire in modo accurato le Buyer Personas e il loro Buyer’s Journey, ovvero chi sono i clienti potenziali e qual è il loro percorso di consumo, a partire dalla fase di “esplorazione” delle informazioni, fino a quella decisionale di acquisto. 
  • creare strategie di digital marketing finalizzate ad attrarre e convertire, tramite campagne di lead generation e lead nurturing;

In realtà, le frecce a disposizione dell’Inbound Marketing sono molteplici. Dalla progettazione di un piano editoriale per il Blog, all’impiego di dati per applicare al meglio l’efficacia dei Social ma soprattutto la realizzazione di campagne di advertising, tramite l’uso di database con contatti profilati.

Tra tutti gli strumenti dell’ inbound, il CRM Customer Relationship Management è fondamentale, perché contiene informazioni specifiche e ordinate, con dati sui clienti e sui prospects.

In base alle tue esigenze, puoi anche impostare filtri. Nel tempo, puoi avere risultati relativi al fatturato generato, conoscere quanti sono i clienti ricorsivi o da singolo acquisto, compresi quelli che invece sono da considerare perduti.

Proprio dall’incontro di dati inbound CRM con software di analisi di Geomarketing, puoi avere una visione ancor più esaustiva, di come e dove, il mercato potenziale si distribuisca su un certo territorio.

Alla luce di tali considerazioni, possiamo affermare che Geomarketing e Inbound Marketing aprono le porte a un’attività commerciale più “affilata”e a una comunicazione più personalizzata ed efficace.

 

 C_geoswiss_geocom

Geomarketing e Inbound Marketing: un esempio di applicazione strategica

Prendiamo ad esempio un’azienda di prodotti alimentari tipici Made in Italy.

Supponiamo che l’azienda miri ad espandere la conoscenza del proprio brand e ad agganciare piccoli distributori e venditori al dettaglio, in Germania.

Tramite le analisi di Geomarketing e, a seguire, le proiezioni su mappa interattiva, l’azienda scopre che la zona centrale della Germania è quella dove si concentrano le attività alimentari che corrispondono al target, oltre ad avere persone con un maggiore potere di acquisto. Però quella zona è anche affollata di competitors diretti.

Cosa fare, abbandonare l’opportunità o trovare una strategia vincente? Ecco che viene in aiuto l’Inbound Marketing.

Sulla base del database fornito dal Geomarketing, l’azienda potrebbe avviare una campagna di Social Ads molto profilata, che rimandi a una landing page con codice sconto per il primo ordine, dopo aver compilato il form di contatto. 

Ottenuto quest’ultimo prezioso dato, può partire una campagna di email marketing, per guidare verso la richiesta di nuove forniture. Con offerte speciali e contenuti mirati a valorizzare ciò che è presente nel catalogo. 

Il tutto considerando i dati relativi alla Buyer Persona e valutando le condizioni operative dei competitors.

Allo stesso tempo, l’azienda potrebbe anche avviare una campagna di content marketing, con video e articoli in tedesco sulla promozione della qualità dei prodotti Made in Italy. Lo scopo è aumentare la conoscenza e il valore del brand e di ciò che offre, nei confronti di un pubblico profilato e geolocalizzato.

Ecco dunque un esempio, di come Geomarketing e Inbound Marketing si integrino per trovare opportunità nuove, guidate dai dati.
Opportunità altrimenti poco sfruttate eppure così efficaci, per migliorare le performances delle nostre strategie.

 

Geomarketing e Inbound Marketing al servizio delle imprese

Geomarketing e Inbound Marketing sono leve performanti, per qualsiasi tipo di azienda che voglia centrare i propri obiettivi di business, sfruttando al massimo il potenziale dei database digitali e dei canali online (ma anche offline).

Come abbiamo evidenziato, queste due metodologie insieme possono determinare un vantaggio competitivo enorme, in uno scenario commerciale e di mercato diventato profondamente complesso e ricco di informazioni.

Su questi presupposti, è nata la partnership tra YourTarget e Geocom Italia, player che da 18 anni offre azioni specializzate di Geomarketing Digital Management (GDM®), alle aziende che desiderano espandere il proprio mercato nazionale e internazionale. Con la partnership, i clienti di Geocom Italia possono usufruire anche dei servizi specializzati dell’agenzia YourTarget.

L’esperienza Inbound di YourTarget e l’expertise mirata di marketing geografico di Geocom Italia sono due forze che, unite, mirano ad offrire importanti risultati strategici aziendali

 

Vuoi conoscere le possibilità che l’Inbound Marketing e il Geomarketing possono offrire alla tua azienda? 

New Call-to-action

Argomenti: LeadGeneration, InboundMarketing, DigitalMarketing, DigitalTransformation

YourTarget Team

YourTarget Team

Mamme, papà, freelance, imprenditori. Marketers, nomadi digitali, creativi, sviluppatori, scrittori, artisti. Definiteci come volete. Perché siamo tutto questo (e molto altro ancora): una squadra variegata con una passione comune. Generare valore e offrire valore ai nostri lettori e a quelli dei nostri clienti.

Sign up to our newsletter

Recent Posts