<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Facebook e aziende locali: come farsi trovare

[fa icon="calendar"] 17/11/17 10.02 / Publlicato da: Veronica Gentili

Veronica Gentili

facebook-aziende-locali-guest-post.jpg

Con gli oltre 2.07 miliardi di utenti attivi ogni mese nel mondo e 33 milioni in Italia, Facebook è uno dei luoghi nei quali le persone spendono sempre più tempo; che il brand lavori nel B2B o nel B2C poco importa, le possibilità che il tuo potenziale cliente sia su questa piattaforma per raccontarsi, relazionarsi e informarsi sono davvero molto alte.

Soprattutto le attività locali possono trovare in Facebook un potente alleato per farsi conoscere, acquisire contatti e clienti, sia che si tratti di micro-imprese che di grandi catene...se sanno fare i passi giusti.

Come ottimizzare la propria presenza sul social network n°1 al mondo?

Come presentarci nel modo giusto e utilizzare al meglio tutti gli strumenti gratuiti che ci mette a disposizione, in modo che le persone possano trovarci e riconoscerci facilmente?

Ecco gli step da fare.

1. Scegliere la tipologia e categoria giusta per la nostra attività

La cosa più importante per un'attività locale è sicuramente selezionare la categoria corretta per la pagina, in modo da farsi conoscere e ri-conoscere in modo corretto, nonché farsi suggerire da Facebook alle persone giuste.

Ecco perché, all'atto di creazione di una pagina che lavora su base locale, devi scegliere la voce "impresa locale".

scelta categoria pagina facebook.png

Una volta scelta la Tipologia, potremo scegliere la Categoria (e, in alcuni casi, Sottocategorie) della nostra pagina, che permetterà alle persone di capire fin dal primo sguardo chi siamo e quali servizi offriamo e a Facebook di "indicizzarci" per farci trovare da chi ci cerca per nome o per tipo di attività.

Fai molta attenzione a questa procedura, perché in base a ciò che sceglierai Facebook cambierà il layout della tua pagina e le voci richieste alla sezione "Informazioni".

Hai già una pagina? Corri alla sezione "Informazioni" e verifica di aver scelto Tipologia, Categoria e Sottocategorie che rispecchiano effettivamente ciò che offre il tuo brand, qualora così non fosse hai la possibilità di modificarle direttamente lì.

 

2. Impostare correttamente indirizzo, contatti e orari

indirizzo pagina facebook locale.png

Sempre più persone, soprattutto quando devono trovare un posto intorno a loro o avere informazioni di tipo "local", cercano direttamente su Facebook; non ti è mai capitato di andare a verificare gli orari di apertura o le recensioni di un locale direttamente nella piattaforma e non su Google? Anche perché sono tante le attività che - sbagliando chiaramente - tengono molto più aggiornata la propria pagina Facebook rispetto alla propria scheda Google My Business o anche il sito web.

È quindi molto importante assicurarsi di:

  • aver inserito il corretto indirizzo 
  • visualizzare l'attività correttamente nella mappa dedicata (e averla abilitata!), qualora così non fosse "trascinare il puntino" finché la localizzazione non è corretta
  • aver inserito tutti i dati di contatto (possibilmente aggiornati)
  • aver impostato i corretti orari di apertura al pubblico, che compariranno in bella vista sulla home della pagina (non vorremmo mica rischiare di perdere clienti perché risulta che siamo chiusi quando non lo siamo, vero?)

Ricorda inoltre che, con ogni probabilità, se qualcuno cercherà la tua azienda per nome su Google, sarà la rispettiva pagina Facebook ad uscire tra i primi risultati ed è quindi fondamentale dare informazioni corrette e chiare.

 

3. Abilitare e stimolare le recensioni sulla pagina

Spesso sottovalutate, le recensioni sulla pagina Facebook sono molto, molto importanti. Non solo perché incidono sull'opinione che le persone si fanno di noi ancor prima di conoscerci direttamente, ma anche perché il rating di un determinato brand espresso nella pagina Facebook compare anche su Google e "influenza" quindi anche chi sta cercando informazioni sulla nostra attività:

ricerca google pagina facebook rating.png

Diventa fondamentale abilitarle (basta recarsi alla voce "Impostazioni" per farlo), stimolarle e, soprattutto, rispondere ringraziando chi ha trovato il tempo per lasciarci la propria opinione e cercando di approfondire nel caso l'opinione sia negativa.

Il giudizio degli altri nostri pari fin dall'inizio dei tempi ha influenzato le nostre scelte, ancora di più oggi nell'era dell'abbondanza (tante possibilità tra le quali scegliere) e "le tracce" che lasciamo (e facciamo lasciare) circa la nostra reputazione influenzano e influenzeranno sempre più persone; è imperativo sollecitare il passaparola positivo e rassicurare il potenziale cliente sulla qualità dei nostri servizi/prodotti, in primis grazie alle opinioni di chi ci ha già "provato". 

Le attività locali possono trovare in Facebook un potente alleato per farsi conoscere, farsi trovare e "ritrovare", tutto sta nel dare a questo spazio l'importanza che merita in un piano multicanale che cerca di incontrare, coinvolgere, convertire e stupire positivamente il nostro cliente.

 

New Call-to-action

Argomenti: Facebook, SocialMedia, LocalMarketing

Veronica Gentili

Veronica Gentili

Co-founder di Glisco Marketing, Facebook Marketing Expert, Keynote speaker nei più noti eventi di settore, autrice del libro “Strategie e tattiche di Facebook Marketing per aziende e professionisti” (ed. Flaccovio, 2015), oggi alla 5° ristampa, e “Facebook Marketing Plan”(ed. Flaccovio, 2017), tra i libri più letti in Italia sul Facebook Marketing. Scopri di più su: http://www.veronicagentili.com/

Sign up to our newsletter

Recent Posts