<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Creare un blog di successo: i passi fondamentali

[fa icon="calendar"] 21/03/17 19.30 / Pubblicato da: YourTarget Team

YourTarget Team

Creare un blog di successo i passi fondamentali_cover

Scegli un argomento in cui ti senti particolarmente preparato e in grado di apportare un valore aggiunto con la tua opinione personale, acquista un dominio personale e scegli una piattaforma all’avanguardia per la gestione dei contenuti; aggiungi foto professionali, video ben realizzati e qualche titolo ad effetto, per cominciare ad attirare l’attenzione. Ecco il tuo blog è pronto per il successo virtuale e per accogliere migliaia di followers. O no?

In effetti, il post ben redatto pubblicato su tutti i social ogni giorno, non è che una vetrina ben allestita, la quale però ha richiesto ore ed ore di lavoro dietro le quinte. Creare un blog di successo impone di seguire tutta una serie di passi fondamentali, senza i quali è davvero impossibile raggiungere qualsiasi traguardo.

Innanzitutto perché ad oggi è davvero difficile contare i blog presenti in rete: ogni giorno centinaia di blogger cominciano questa nuova avventura e altrettanti lasciano nel dimenticatoio decine e decine di articoli per mancanza di volontà/costanza o demoralizzati dall’assenza di risultati concreti (anche in termini economici).

 

blog-life-1_original.jpg

Chi sono invece i blogger che riescono a distinguersi e a lasciare il segno tra migliaia di followers interessati?

Sono quelli che sui loro blog spaziano tra i più disparati argomenti ma scegliendone uno in particolare, nel quale sentono di poter avere una voce unica e di poter “fare tendenza”: bellezza, moda, tecnologia ma anche vino, cibo e design.

Molti sono giornalisti, altri si definiscono opinionisti o semplicemente appassionati, con la voglia di comunicare la loro esperienza in un determinato campo e diventare quindi un punto di riferimento interessante per il loro target. Tanti sono i giovani under 30 ma tanti blogger ed “influencer” della rete non appartengono ai Millennials bensì sono professionisti over 40 che del blogging hanno fatto un lavoro a tempo pieno.

Dietro ad un blog di successo -possiamo affermare senza esitazione- c’è una vera e propria struttura “scientifica” rigorosa ed organizzata in ogni dettaglio. Strategie di marketing, analisi di mercato, ricerca di nuove tendenze, flussi di movimento dei visitatori sul web e dei visitatori nelle ore di punta sui social network. La pubblicazione stessa dei singoli contenuti segue regole ben precise a seconda del social per il quale sono concepiti e realizzati. Il post giusto al momento giusto, pena la condanna alla scarsa visibilità e all’insuccesso.

Avere talento dovrebbe essere il requisito numero uno: ma per portarlo al successo è indispensabile sostenerlo con un lavoro preciso e “matematico” affidato a professionisti del settore.

Questo è un aspetto importante, che va sottolineato: più il blog è di successo e più alle spalle c’è un’organizzazione di marketing ben precisa in grado di sostenerlo. È pur vero che all’inizio il blog viene apprezzato per la sua spontaneità: per chi punta al successo però -e quindi anche all’investimento professionale e al ritorno economico- lo studio di marketing e le nuove strategie volte a catturare l’attenzione ed attirare potenziali clienti online (come l’inbound marketing) rimangono il punto di partenza dal quale cominciare.

Un blog di successo inevitabilmente si lega alla figura del suo blogger, al suo volto e alla sua reputazione online. Anche in questo caso per puntare al successo è indispensabile un lavoro dietro le quinte di “costruzione” e promozione della propria immagine/identità sul web (personal branding).

 

Le regole da seguire per creare un blog di successo

Una volta definita “l’anima” del blog che aspira al successo, analizziamo quelli che sono gli aspetti per definizione più tecnici da tenere in considerazione per la sua realizzazione e gestione ottimale.

blog_template.jpg

Un blog professionale sceglie un template e una grafica funzionale e usabile. Ovviamente per riuscire ad emergere è importante puntare molto sui contenuti di qualità, scritti secondo le regole del copywriting e in linea con un piano editoriale strutturato per categorie e argomenti, elaborato da esperti del content marketing.

Realizzare un blog di successo cammina di pari passo con la sua promozione in cerca di visibilità e seguaci. Per questo il blog di successo si lega in modo indissolubile ai social network. Ma ci sono altri strumenti in grado di aumentarne l’autorevolezza e incrementarne le visite come fare guest blogging ad esempio, rispondere ai commenti su forum di settore, fare link building, utilizzare la newsletter o ricorrere a strumenti di promozione a pagamento come Google Adwords e gli annunci targettizzati di Facebook.

 

Come si guadagna?

Puntare al blog di successo significa realizzare un vero e proprio progetto lavorativo a tutto tondo. Con tanto di previsioni di guadagno, oltre alla stima del budget e dell’investimento generale da mettere in conto per partire. E quindi, quali sono le fonti di guadagno per chi fa blog?

L’argomento è vasto e dietro al blog e alla possibilità di guadagno che offre c’è una vera e propria “industria” tanto che l’intero tema merita un discorso a sé.

L’opportunità più scontata a cui di solito si pensa è la pubblicità: l’azienda che, attirata dal numero interessante di visite che il blog riesce a realizzare (e dai followers sui social) decide di acquistare uno spazio sulla pagina web per dare visibilità ai propri prodotti o di far postare le proprie foto ad esempio su Instagram. Ma c’è di più.

Soprattutto quando il blog non è ancora affermato, è molto utile puntare alle collaborazioni con altri professionisti per creare progetti di comunicazione integrata. Il blogger cita prodotti o servizi mentre racconta le sue esperienze ma non in modo “meramente” promozionale: fa da filtro e seleziona con cura i brand con i quali collaborare per acquistare autorevolezza agli occhi del lettore e offrirgli un servizio di qualità. A sua volta però ottiene visibilità anche dai brand con i quali collabora.

Per partire si può cominciare con un semplice piano di monetizzazione del blog, come quello previsto da Adsense ad esempio (che punta tutto sul traffico e premia i blog con molte visite) oppure optare per l’email marketing che, in cambio di una risorsa gratuita, permette di creare una lista di contatti a cui inviare poi offerte mirate.

 

Conclusione

Portare un blog al successo è un lavoro che prevede organizzazione, strategie mirate e progetti integrati di comunicazione da realizzare grazie alla sinergia di diverse figure professionali. E una volta realizzato, il consiglio è quello di monitorare con costanza le statistiche del sito in modo da controllare periodicamente la situazione e riuscire a intercettare in tempo eventuali errori o inversioni di rotta.

 

Guida gratuita - Come guadagnare con il blog

 

Argomenti: Blog, ContentMarketing

YourTarget Team

YourTarget Team

Mamme, papà, freelance, imprenditori. Marketers, nomadi digitali, creativi, sviluppatori, scrittori, artisti. Definiteci come volete. Perché siamo tutto questo (e molto altro ancora): una squadra variegata con una passione comune. Generare valore e offrire valore ai nostri lettori e a quelli dei nostri clienti.

Sign up to our newsletter

Recent Posts