<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Content Marketing per Immobiliare. 2 blog a cui ispirarsi

[fa icon="calendar"] 02/07/18 12.12 / Pubblicato da: Simona Fiore

Simona Fiore

content_marketing_immbiliare_cover

 

Sei nel settore dell’immobiliare ed è da un po' che ti stai chiedendo come mai i tuoi competitor nella strategia di comunicazione hanno adottato anche il blog?  Vorresti anche tu aprirne uno per la tua azienda ma non hai ancora ben capito come fare e da dove iniziare?

In questo articolo ti daremo alcuni consigli su come gestire un blog e ti spiegheremo la strategia editoriale realizzata dai maggiori player di questo settore.

Perché devo aprire un blog se lavoro nell'immobiliare?

I motivi per aprire un blog per te che operi nel settore immobiliare sono tantissimi, tra i primi che ti segnalo ci sono:

  • Comprovare la professionalità della tua azienda;
  • Farti trovare da un pubblico interessato;
  • Rispondere ai dubbi delle persone sul tuo settore;
  • Creare un rapporto di fiducia con i tuoi potenziali clienti.

Tutto questo con un blog? Certo! Ora vediamo come puoi ottenere tutto ció.

Fase 1. Poniti delle domande

Prima di addentrarti nel mondo del blogging occorre fare un’analisi dei seguenti elementi:

  • Quali risorse impiegare per la realizzazione del blog e del contenuto;
  • In che modo  puoi integrare il tuo blog con tutta la tua strategia di comunicazione;
  • Quali argomenti vuoi trattare;
  • Quali sono le tue caratteristiche che ti rendono unico.

In questo paragrafo ti chiedo di focalizzare la tua attenzione sui primi due punti: le risorse da impiegare e il blog come parte integrante della strategia di comunicazione. Gli altri li riprenderò successivamente.

 

agenzia_immobiliare

È importante che tu abbia ben chiaro che il blog è un progetto i cui risultati si vedono nel lungo periodo e per questo richiede un impegno costante.

Non fare l’errore che commettono molti: iniziano animati dai più grandi entusiasmi e poi si perdono per la strada.

Avere una cura costante del blog ti premierà notevolmente in quanto ti consentirà di:

  • Aver un buon posizionamento sui motori di ricerca;
  • Accrescere la tua fama di professionista;
  • Aumentare la tua brand awareness.

Il secondo punto è importante quanto il primo. Non puoi avere un blog stupendo, curato nei dettagli con contenuti di valore e poi avere un profilo social scarno, poco sviluppato. Ricorda che i tuoi clienti possono arrivare al tuo blog da diversi touch point, dal motore di ricerca così come dal social. Se questi ultimi non sono realizzati in maniera adeguata rappresenteranno un forte deterrente perché i tuoi utenti non riusciranno a fidarsi.

Fase 2. Scegli la piattaforma per il tuo blog

Il secondo step per la realizzazione del blog è scelta della piattaforma. Ce ne sono diverse ma quella più famosa per la semplicità di gestione, di cui parleremo ora è Wordpress.

La piattaforma Wordpress è la scelta ideale per il tuo blog per le sue caratteristiche:

  • Facile da utilizzare;
  • Consente di modificare le pagine in modo intuitivo;
  • SEO-friendly (dotato di plug-in che favoriscono l’ottimizzazione dei contenuti);
  • Consente la condivisione social dei contenuti grazie a diversi plug-in.

Fase 3. Attenzione al dominio

Il tuo blog aziendale è parte integrante del tuo sito web quindi esso deve avere lo stesso dominio www.tuosito.it/blog. Avere un dominio diverso potrebbe fuorviare il lettore il quale avrebbe difficoltà a ricondurre il blog che hai creato alla tua azienda.

Fase 4. Utilizza nel blog lo stesso logo e colori sociali

Il tuo blog dovrà avere lo stesso logo e gli stessi colori sociali. In questo modo essi contribuiranno alla riconoscibilità della tua azienda.

 

"Che siano immobili storici o lussuosi e moderni appartamenti, una strategia di content marketing può far affermare il tuo brand e conquistare nuovi clienti."

 

Fase 5. Conosci i tuoi lettori

Qui entrano in gioco le famose buyer persona. Conoscere i tuoi lettori e i loro obiettivi può essere davvero illuminante per la scelta dei contenuti. Le persone hanno diverse esigenze, a te il compito di soddisfarle!

Per te che operi nel settore immobiliare le tue buyer persona possono essere:

  • Marco e Giulia alla ricerca del loro primo nido d’amore. Hanno entrambi 35 anni e hanno voglia di mettere su famiglia;
  • Davide alla ricerca della propria indipendenza, 28 anni, neolaureato, alle sue prime esperienza professionali;
  • Antonio, vedovo, che, da quando è morta la moglie, non ce la fa più a vivere in quella casa, per lui troppo grande, e vuole venderla per acquistarne una più piccola, su misura per lui.

Mettiti nei panni dei tuoi lettori e pensa a cosa puoi fare per loro, a quali domande ronzano nelle loro teste, risolte le quali, sarebbero pronti ad affidarsi a te per l’acquisto, l’affitto o la vendita di una casa.

In che modo i tuoi contenuti possono assolvere a questo compito? Ecco perché il blog ha una valenza così forte nel tuo rapporto con i tuoi clienti.

Prima però di addentrarci nel cuore della realizzazione di un blog, ovvero i contenuti, hai bisogno di mettere a fuoco ancora due elementi fondamentali della tua strategia di comunicazione. Senza i quali la strategia di comunicazione messa a punto per il tuo blog risulterebbe un pò confusionario e non porterebbe ai risultati sperati.

 

obiettivi_smart

Fase 6. Definisci gli obiettivi

Quali obiettivi vuoi raggiungere aprendo un blog per la tua azienda?

  • Accrescere la brand awareness;
  • Aumentare il traffico di visite verso il tuo sito;
  • Affermare la tua azienda come esperta del settore.

Entro quanto tempo vuoi raggiungerli? Sei mesi? Un anno?

Sono tutti elementi fondamentali grazie ai quali puoi misurare il successo del tuo blog. Non esiste una strategia di content marketing dove non siano presenti obiettivi e misurazione.

Fase 7. Analizza i competitor

Chi sono i tuoi competitor? Come si comportano? Quali argomenti hanno scelto per il tuo blog?

Una volta analizzati i contenuti dei tuoi concorrenti puoi scegliere due strade:

  • Affrontare nel tuo blog le stesse tematiche scegliendo una prospettiva diversa
  • Affrontare tematiche che loro non hanno affrontato

In entrambi i casi riuscirai a far percepire ai tuoi lettori ciò che ti rende unico e differente dai tuoi diretti concorrenti.

Fase 8. Tipologia di argomenti

Dopo aver accuratamente analizzato e definito tutti i punti precedenti sei finalmente pronto ad entrare nella parte più avvincente della realizzazione del tuo blog, ovvero la scelta delle tematiche da affrontare.

Come abbiamo detto all’inizio dell’articolo i contenuti devono rispondere a determinate domande:

  • Quali sono le esigenze dei miei lettori?
  • In che modo posso rispondere a un problema reale o percepito dei miei lettori?
  • Quali sono l benefici e vantaggi che i miei lettori possono trarre leggendo i miei contenuti?
  • Come posso aiutarli attraverso la mia esperienza?

Queste domande ti aiutano a capire quali contenuti sono quelli più adatti a tuoi lettori.

Ora ti mostrerò come hanno fatto i maggiori player del settore immobiliare. E come ti ho accennato al punto 7, dovrai tenerne in gran conto, perché analizzando i tuoi competitor puoi trovare la strada più giusta per te.

blog

Agenzie immobiliari. 2 blog da cui prendere ispirazione

  1. Blog di Immobiliare.it

Nel blog di Immobiliare.it ritroviamo alcuni degli elementi sottolineati precedentemente:

  • Logo e colori e sociali;
  • Stesso dominio del sito;

Questi elementi hanno il compito di rendere il blog parte integrante del sito e della strategia di comunicazione aziendale.

Il blog di Immobiliare.it è suddiviso in tre categorie:

  • Immobiliare
  • Economia
  • Vivere la casa

Nella categoria Immobiliare ci sono le seguenti news relative al settore:

  • Immobili commerciali
  • Vacanze e seconde case
  • Residenziale
  • Uffici

Vengono sviluppati quindi posto dando particolare attenzione ai trend del mercato immobiliare italiano ed europeo (residenziale/commerciale) e ai progetti di urbanistica di maggior rilievo.

Nella categoria Economia sono trattati i seguenti approfondimenti:

  • Investimenti immobiliari
  • Mutui e prestiti
  • Spese e consumi

In questa sezione sono interessanti gli update su tematiche di grande interesse quali le agevolazioni mutuo prima casa, le scadenze fiscali, la riduzione spese per la casa con un approccio green.

Nella categoria “Vivere la casa” le tematiche affrontate sono:

  • Arrendamento
  • Case dei vip
  • Casa ecologica
  • Tecnologia in casa

In questa sezione si trovano numerosi suggerimenti su come suddividere la casa in maniera intelligente o approcci green per risparmiare sulle spese della casa, rendere più sano il proprio ambiente domestico e curiosità sulle abitazioni dei vip.

Come abbiamo accennato nel paragrafo delle buyer persona ogni cliente ha una sua esigenza:

  • Privato
  • Imprenditore
  • Seconda casa, casa vacanza

Per ogni categoria sopra elencata ci sono contenuti ad hoc che soddisfano i dubbi che può avere un privato sulla gestione della propria casa, sul mutuo, sulle spese di casa, sulle agevolazioni, sia quelle di un imprenditore o di chi vuole aprire un franchising, interessato ai trend del mercato, alle tasse e alle agevolazioni, sia coloro che vogliono adibire la propria abitazione a casa vacanza.

 

agente_immobiliare

  1. Blog WeAgentz.com

Come secondo esempio di blog nel settore immobiliare ti presento il blog di WeAgertz.com.

Il blog di WeAgentz si rivolge agli agenti che operano nel settore immobiliare e si presenta quindi con contenuti diversi rispetto a quello precedente.

Il successo di questo blog nasce proprio dalla capacità di aver trovato la propria unicità, il proprio elemento differenziante, aver individuato quindi una carenza di contenuti per uno specifico settore, quello degli agenti e quindi aver sviluppato un piano editoriale che rispondesse alle esigenze di quest’ultimi:

  • Come impostare la professione di agente immobiliare;
  • Quali strumenti di lavoro utilizzare;
  • Come gestire il cliente;
  • Come promuovere se stesso sui social network.

Il blog è suddiviso nelle seguenti categorie:

  • Mercato
  • Strumenti
  • Trend
  • Interviste
  • News

Nella categoria “Mercato” sono affrontate le tematiche relative ai seguenti settori:

  • Mercato immobiliare
  • Locazioni
  • Compravendite

Nella categoria “Strumenti” sono affrontate i seguenti topic:

  • Attività di marketing sui social media;
  • Come sviluppare una strategia di marketing immobiliare;
  • Strumenti di lavoro (CRM, Plug-in Wordpress, Applicazioni di messaggistica).

Nella categoria “Interviste” si possono trovare interviste a coloro che hanno realizzato progetti interessanti nel settore immobiliare:

  • Social network dedicato al settore immobiliare;
  • Esperti di web marketing del settore immobiliare;
  • Esperti di personal branding del settore immobiliare;

L’agente che approda sul blog di WeAgentz viene condotto con mano nel mondo dell’agente immobiliare.

In qualunque fase esso si trovi, individua facilmente quali sono i contenuti che maggiormente fanno al caso suo: l’agente immobiliare alle prime armi trova contenuti che lo guidano verso un percorso di crescita professionale; quello che invece non sa come gestire il suo personal branding online attraverso le guide sul web marketing immobiliare e i social network trova risposta ai suoi dubbi.

Conclusioni

Attraverso questi due esempi ora ti è più chiaro quanto possa essere utile per te che operi nel settore immobiliare un blog realizzato con contenuti di valore, unici, che riescono al contempo a far risaltare la tua professionalità e ad essere di aiuto ai tuoi potenziali clienti.

Ora tocca a te, rifletti su quanto letto finora, individua il tuo elemento differenziante, quello che ti rende unico e diverso dai tuoi competitor, poniti degli obiettivi da realizzare in un determinato arco di tempo, individua i tuoi potenziali clienti, crea la tua strategia di contenuti e lanciati in questa nuova fantastica avventura, quella del blogging! 

 

Hai disegnato la tua buyer persona? Sai già di cosa parlare sul tuo blog?
Bene! Inserisci tutte queste informazioni nel piano editoriale!

New call-to-action

Argomenti: ContentMarketing

Simona Fiore

Simona Fiore

A 10 anni vedevo lo spot di Barilla in tv e pensavo " Da grande voglio fare quella che scrive le frasi delle pubblicità". Ora sono grande, non scrivo le frasi delle pubblicità, ma sono una blogger consapevole e web writer che ama il mondo della comunicazione, lo studia e lo sperimenta. Dopo la laurea in lingue e letterature straniere ho intrapreso diversi studi nel settore del copywriting, web content e storytelling.

Sign up to our newsletter

Recent Posts