<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Come creare contenuti vincenti per scuola di cucina

[fa icon="calendar"] 16/05/17 9.35 / Pubblicato da YourTarget Team

YourTarget Team

creare contenuti vincenti scuola di cucina

Cosa significa creare contenuti vincenti per la tua scuola di cucina? Contenuti in grado di vendere i tuoi corsi, di farti trovare subito nuovi iscritti interessati e aumentare il fatturato. Certo, sicuramente.

Ma un contenuto di successo è molto di più: è un contenuto coinvolgente, in grado di creare engagement, stimolare like, commenti e condivisioni social, creando una vera e propria community intorno al nome della tua scuola.

È così che si costruisce un’identità digitale e una web reputation positiva e stabile nel medio-lungo periodo.

intro_web_reputation.jpg

Come si scrivono contenuti vincenti: le regole del web per attirare nuovi contatti

Un contenuto vincente deve innanzitutto attirare l’attenzione ovvero far venire la voglia di leggerlo a chi sta navigando, alla ricerca di informazioni sulla tua scuola o di un corso di cucina al quale iscriversi.

Ci sono alcune regole da seguire affinché questo avvenga, che riguardano il modo di scrivere online e sono alla base del lavoro di un professionista del web che è il copywriter.



Regola n. 1: scannerizza ciò che scrivi

Cosa succede quando passi del tempo su internet a cercare informazioni su un argomento che ti interessa? Navighi il più velocemente possibile, “scannerizzando” le notizie e cercando di carpire il massimo dal contenuto che stai leggendo, magari soffermandoti solo sul titolo, i sottotitoli e le parole in grassetto.

Un contenuto vincente supera questa problematica e agevola la fretta di chi legge.

Scrivi quindi il tuo articolo avendo cura di essere esaustivo ma suddividendo il testo in paragrafi: in questo modo “fai respirare” il lettore.

Crea un intervallo con gli spazi bianchi, che aiutano l’occhio a percepire una sensazione di piacere nel continuare a leggere.

Un’opzione molto utilizzata dai copywriter riguarda l’uso degli elenchi puntati. È l’unico modo consentito sul web per fare un elenco di caratteristiche o benefici riguardanti un determinato prodotto/servizio.

Aiuta infine il lettore mettendo in evidenza le parole salienti di un paragrafo e, in alcuni casi, intere frasi, utilizzando il grassetto.


Da dove cominciare? Dalla fine.

Il tuo contenuto non è un romanzo, non devi creare suspense. Fin dall’inizio quindi spiega l’argomento del post, il problema che va ad affrontare e qual è la soluzione che tu proponi.

Senza paura di rivelare troppo.

Il web non perdona e per far leggere un articolo, le regole da seguire sono ferree: solo il 20% di chi legge un titolo decide poi di leggere anche l’articolo. Incredibile ma è così.

E se le prime tre/quattro righe non indicano subito di cosa si tratterà e a chi serve quel contenuto, la frequenza di rimbalzo (ovvero coloro che chiuderanno inesorabilmente la pagina web perché non interessati) sarà elevatissima.

A cosa serve dunque proporre in vendita il tuo corso online e cercare più iscritti, inserire i pulsanti di condivisione social e tutti gli articoli correlati in fondo alla pagina, se poi sono in pochi a proseguire la lettura oltre la terza o quarta riga?

L’altro passaggio fondamentale riguarderà la scelta del contenuto stesso da proporre.

Scrivere un contenuto vincente significa scrivere un testo che si colloca perfettamente all’interno di un contesto organizzato, quale il piano editoriale.

In base a quali criteri scegliere gli argomenti da trattare? Molto dipende dalle keywords più importanti che riguardano il tuo business ovvero le chiavi di ricerca più utilizzate dalle persone che cercano un corso di cucina su internet.

1_design_article.jpg

 



Regola n. 2: prometti nel titolo e mantieni nel testo

Abbiamo già accennato all’importanza del titolo in un testo concepito per il web. Il titolo attira l’attenzione, suscita curiosità e “bisogno” di sapere, favorisce le conversioni.

Preparare un testo vincente significa cominciare con un titolo che rappresenta la tua promessa al tuo potenziale iscritto. Il testo deve poi “mantenere le promesse” fornendo informazioni utili, non auto-referenziali ma in grado di aiutare, da un punto di vista pratico, il lettore a realizzare quel tipo di soluzione anche in autonomia.

Ad esempio: questo articolo promette nel titolo di creare contenuti vincenti per scuola di cucina.

La promessa è quella di trovare all’interno del testo informazioni pratiche per poter scrivere anche da soli un testo con determinate caratteristiche tecniche.

Il testo è utile perché illustra regole di copywriting altrimenti sconosciute a chi invece si occupa di formazione scolastica.

Il problema che va a risolvere riguarda proprio la necessità, per chi gestisce o è proprietario di una scuola, di scrivere testi vincenti in grado di attirare l’attenzione di chi sta cercando sul web un corso di cucina a cui iscriversi.

Il testo sul web, per mantenere al 100% la promessa fatta nel titolo, deve offrire spunti di approfondimento e indicare altre fonti di riferimento per poter avere il quadro completo (o quantomeno il più possibile) dell’argomento che si sta trattando.

Questo è possibile utilizzando i link. Possono riguardare un altro articolo del tuo stesso blog (in questo caso si dice che il link è interno come per questo  articolo sul link building) oppure collegarsi ad un sito terzo (autorevole e affidabile) come  Wikipedia.

3_link_building.jpg

 


Regola n. 3: scegli immagini e design professionali

Sono parte integrante di un articolo ma rappresentano un contenuto che, in modo autonomo, è in grado di comunicare il messaggio aziendale.

Scegliere immagini reali e dal taglio professionale, è basilare per presentare i tuoi corsi di cucina sul web.

Anche il design del sito, il layout grafico, i colori, l’immagine coordinata devono trasmettere l’idea di una realtà all’avanguardia, moderna, in grado di accogliere e formare aspiranti chef di nuova generazione.

Come vendere corsi online e ottenere più risultati

Argomenti: ContentMarketing, InboundMarketing, WebMarketing

YourTarget Team

YourTarget Team

Mamme, papà, freelance, imprenditori. Marketers, nomadi digitali, creativi, sviluppatori, scrittori, artisti. Definiteci come volete. Perché siamo tutto questo (e molto altro ancora): una squadra variegata con una passione comune. Generare valore e offrire valore ai nostri lettori e a quelli dei nostri clienti.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Articoli Recenti