<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

9 Idee facili per trovare argomenti per il tuo blog!

[fa icon="calendar"] 09/06/17 13.31 / Pubblicato da: YourTarget Team

YourTarget Team

9 idee facili trovare argomenti per il tuo blog

Il titolo giusto per il tuo blog non è soltanto quello in grado di catturare al volo l’attenzione di chi legge ma deve anche proporre un argomento interessante.Non proprio semplice. Soprattutto per te che vuoi un blog di successo, professionale e quindi in grado di portarti risultati concreti e tangibili. Ovvero visibilità e traffico, nuovi contatti e potenziali clienti.

Vediamo allora come costruire una vera e propria tabella di marcia per avere sempre idee fresche e nuove da raccontare ai lettori del tuo blog.

Il punto di partenza riguarda proprio la tua attività lavorativa, la tua nicchia.

Bene, un suggerimento abbastanza banale all’apparenza, di cos’altro potresti parlare in fondo?

Eppure molto spesso, soprattutto quando si tratta di attività molto “tecniche”, ti assicuriamo che qualche dubbio potrebbe sorgerti.

Vendo bulloni, costruisco pompe di calore, ho un’impresa di pulizie: di cosa posso parlare ogni giorno sul mio blog?

 

Ecco 9 idee per trovare sempre nuovi argomenti per il tuo blog

 

  1. Racconta ciò che fai

Sicuramente lavori ogni giorno e siamo certi che non ce n’è mai uno uguale all’altro! La tua vita professionale, osservata nel quotidiano, ti offre mille spunti per raccontare nuove esperienze, procedimenti, strumenti, apparecchiature nuove, tattiche che hai migliorato per offrire un prodotto più performante ai tuoi clienti. Si tratta “semplicemente” di osservare e annotare, nero su bianco, ogni idea che salta alla mente. Non facile, soprattutto agli inizi: capita a tutti di “non vedere niente”.

 

9 argomenti per il tuo blog

 

“Sono sempre le stesse cose” oppure “non c’è niente di particolare”: sono frasi che ripeti spesso quando ti racconti agli altri parlando del tuo lavoro, o no?

 

  1. Scegli le parole-chiave più importanti per il tuo business

Quali sono le parole che le persone usano su Google quando cercano attività come la tua? Prodotti o servizi come quelli che produci tu?

Ecco quelle sono le keywords. Questo tipo di ricerca va fatta prima ed è essenziale per poter cominciare ad elaborare le idee ed organizzarle all’interno del piano editoriale.

 

  1. Organizza le idee all’interno del piano editoriale

Si tratta  di un documento che rappresenta la tua tabella di marcia da seguire ogni  giorno per fare blogging. È un lavoro fondamentale per non correre il rischio di improvvisare o addirittura smettere di pubblicare anche per lunghi periodi. Imporsi un piano da seguire non solo assicura costanza ma è l’unico modo per raggiungere obiettivi e ottenere risultati concreti. Ogni articolo infatti deve essere collegato internamente all’altro e far parte di un’unica strategia, misurabile e migliorabile sempre.

idee per il blog 

  1. Crea la tua mappa dei contenuti

Il piano editoriale si divide in fasi: una vera e propria “mappa” di contenuti all’interno della quale dovrai guidare il tuo nuovo contatto, per fargli prima conoscere la tua attività, spiegargli perché ha bisogno  di te, come risolvere i suoi problemi con la tua soluzione (il tuo prodotto o il tuo servizio) e infine illustrargli la tua azienda, mettendo in evidenza cosa la rende speciale e la differenzia dalla concorrenza.

Grazie a call to action specifiche, potrai raggiungere il tuo obiettivo all’interno di ogni articolo ma dovrai tener conto anche del tipo di cliente ideale al quale ti rivolgi e al quale vuoi far compiere  un’azione specifica: devi profilare il  tuo target.

 

  1. Analizza la community e le discussioni sui social

I social network da questo punto di vista sono vere e proprie miniere d’oro per il tuo blog! Di cosa  stanno parlando i tuoi fan? Cosa cercando? Annota le domande che ti rivolgono in privato così da risolvere i loro dubbi nel tuo prossimo post; segna anche le lamentele in modo da poter superare l’ostacolo delle obiezioni in un articolo ad hoc. E fai brand positioning per la tua azienda.

nuove idee per il blog

  1. Utilizza strumenti SEO per la ricerca di altri spunti

Ma che cosa è questa Seo? La Search Engine Optimization (l’ottimizzazione per il motore di ricerca cioè per Google, in oltre il 90% dei casi) fa in modo che un testo, un contenuto così come un’immagine, possano essere trovati più facilmente nelle ricerche delle persone, se seguono alcune regole specifiche.

Questi tools agevolano molto la ricerca e ti serviranno per trovare spunti e nuove idee.

  • Google Keyword Planner: trovi i volumi di ricerca e le idee .
  • Google Suggest: utile perché suggerisce le ricerche correlate.
  • Answer The Public: puoi scoprire quali sono domande più frequenti intorno a un argomento.

Ovviamente ce ne sono molti altri ma per cominciare questi che abbiamo segnalato sono di certo i più intuitivi da utilizzare.

 

  1. Trova un e-book gettonato della tua nicchia

Mai sentito che per poter scrivere devi leggere? Ebbene, è una sacrosanta verità. Più leggi e più sviluppi nuove idee, nuove opinioni riguardo ad un argomento, nuovi pensieri, nuovi progetti!

Non è necessario dover leggere un e-book sempre e comunque dalla prima all’ultima pagina, quando il tuo scopo è quello di trovare argomenti per il tuo blog. Puoi cercare l’e-book su Amazon ad esempio: poi apri la pagina dell’indice e vedi tutti gli argomenti trattati all’interno. Vedrai che anche solo leggendo i titoli avrai subito nuove idee per i prossimi articoli del tuo blog.

 

  1. Cambia il punto di vista delle cose

Titoli tutti uguali finiscono per diventare invisibili: 10 modi per attirare nuovi clienti per il tuo business. Quanti titoli di questo genere trovi su Google, digitando questa frase nella barra di ricerca? Ebbene, quando un argomento è già stato affrontato in tutte le salse, cambia completamente il punto di vista sulle cose: 10 modi per non attirare nuovi clienti per il tuo business.

 

  1. Decidi quanti articoli pubblicare ogni mese

C’è un numero giusto, un numero ideale di post da pubblicare ogni mese? Oppure sarebbe meglio dire a settimana? In realtà ci sono blog che pubblicano anche un articolo nuovo al giorno. Questo è indicato per blog che prevedono anche l’opinione dell’autore al loro interno: il giorno in cui proprio non sai quale argomento affrontare, puoi sempre esprimere la tua opinione riguardo a un aneddoto accaduto sul lavoro ad esempio.

Per concludere: ci sono diversi modi per trovare idee nuove e fresche per il tuo blog ma una volta definito l’argomento, dovrai prestare attenzione a due elementi fondamentali che riguardano la stesura degli articoli. Ricorda sempre: innanzitutto a chi stai scrivendo (quindi il tuo target di riferimento) e in secondo luogo utilizza un tono adatto, dando preferibilmente del tu e cercando di coinvolgere il più possibile da vicino il tuo lettore.

 

Guida gratuita - Come guadagnare con il blog

Argomenti: Blog

YourTarget Team

YourTarget Team

Mamme, papà, freelance, imprenditori. Marketers, nomadi digitali, creativi, sviluppatori, scrittori, artisti. Definiteci come volete. Perché siamo tutto questo (e molto altro ancora): una squadra variegata con una passione comune. Generare valore e offrire valore ai nostri lettori e a quelli dei nostri clienti.

Sign up to our newsletter

Recent Posts