<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=665305573852180&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

5 esempi vincenti di lead generation content

[fa icon="calendar"] 27/04/17 17.12 / Pubblicato da Marketing

Marketing

esempi di lead generation content

Ovvero contenuti di qualità in grado di generare contatti. Così aumenti le visite sul tuo sito e attiri nuovi potenziali clienti per il tuo business.

In perfetta ottica di Inbound Marketing, ecco che la nuova frontiera del business online è interamente focalizzata sulla produzione di contenuti di qualità in grado di attirare il potenziale cliente e spingerlo verso l’esperienza di acquisto.

Un prodotto di qualità e un contatto (lead) già potenzialmente interessato: acquisire visibilità e farsi trovare nelle ricerche online è possibile solo offrendo alle persone risorse e contenuti di qualità, in grado di risolvere i loro problemi.

È arrivato il momento di scoprire come utilizzare in modo pratico ed efficace il content marketing per fare lead generation. Quali contenuti portano risultati e quali no? E aspetto ancora più importante: come utilizzare specifici tipi di contenuto per generare nuovi leads?


I migliori metodi per generare nuovi contatti online grazie ai contenuti

  1. Realizzare un e-book

Stando alle previsioni di PricewaterhouseCoopers, le vendite degli e-book per il 2018 raggiungeranno gli 8,7 bilioni di dollari nel mondo. Un aumento del 3000% rispetto a 10 anni fa!

Un settore in crescita, che merita attenzione e su cui puntare. Ecco perché ideare e realizzare un e-book è una strategia comprovata per generare nuovi contatti online.

1_ebook.png


Ovviamente a patto che rimanga una risorsa gratuita. In quanto tale deve produrre valore, aumentare l’interesse e l’engagement e attirare nuovi potenziali clienti all’interno del tuo funnel di vendita.

È lo strumento ideale per:

  • educare potenziali leads
  • mostrarti come esperto alla tua audience
  • attirare leads nel funnel di vendita

 

  1. Organizzare un webinar

È sorprendente il potere di un webinar nell’attirare una valanga di nuovi contatti direttamente dal tuo target di riferimento. Come per gli e-book, anche in questo caso il successo di un webinar dipende da quanto è in grado di offrire qualcosa percepito come di valore dall’audience.

Solo in questo caso infatti le persone saranno propense a lasciarti il loro indirizzo e-mail, perché saranno certe di garantirsi qualcosa di utile per le loro esigenze (di lavoro, per il tempo libero, i figli e via di seguito).

Cosa puoi offrire in cambio? Informazioni pratiche per svolgere in modo efficace una determinata attività, esempi di vita reale, case-study, esperienza diretta sul campo.

Soluzioni pratiche a problemi reali.

Come puoi essere certo di intercettare le giuste esigenze? Un suggerimento fortemente consigliato è quello di porre alcune domande mirate nella pagina d’iscrizione, in modo da realizzare con certezza cosa si aspettano i partecipanti dal tuo webinar.

Le domande vanno formulate in modo professionale in modo da captare il loro interesse verso un particolare prodotto o servizio oppure  per capire in quale fase del processo di vendita si trovano.

Per un webinar di successo, ecco gli elementi fondamentali:

  • Argomento per coinvolgere
  • Relatore
  • Registrazione
  • Sondaggio finale per avere feedback

 

  1. Prevedere eventi a livello locale

Cosa ha a che vedere l’organizzazione di eventi dal vivo con una strategia di marketing online, per generare nuovi contatti? Molto. In effetti si può affermare che il successo di un evento dipende dalla sua diffusione online e dal tipo di contenuto che sarà in grado di promuoverlo.

3_local_event.png


Ecco come utilizzare i contenuti per preparare, migliorare e dar seguito al tuo evento dal vivo.

Prima:

Contatta i relatori e gli ospiti che prevedi di invitare -attraverso chat o video- e raccogli quante più informazioni possibili: carica il materiale sul tuo sito, sulle pagine dei social media e condividi video e interviste con gli ospiti per dare visibilità all’evento.

Durante:

Nel corso dell’evento invita i partecipanti a condividere video, foto, tweet e quant’altro sui social; puoi incentivare la partecipazione attraverso un contest su Facebook ad esempio oppure su Instagram.

Dopo:

Carica foto e video dell’evento, sia sui Social media che su sito e blog aziendali. Prepara e cura nei dettagli il materiale da pubblicare, come articoli, foto, video, podcast ecc. Infine, rivedi e analizza ogni parte dell’evento in modo da capire quali sono state le difficoltà/mancanze e come migliorare la volta successiva.

  1. Creare whitepaper e guide

Realizzare questo tipo di materiale può sembrare non essere in linea con le nuove tendenze del web marketing: esistono da sempre. Eppure funzionano sempre.

Magari, se hai l’impressione che facciano un po’ “vecchia scuola” puoi inventarti un altro nome e tralasciare di chiamare una tua risorsa “whitepaper”. Eppure scrivere approfondimenti tematici e guide how-to è uno dei modi migliori che hai per poter attirare l’attenzione della tua audience e generare nuovi contatti.

Ecco le caratteristiche principali di cui tenere conto:

  • Titolo: scopri come scrivere headline che convertono
  • Contenuto: di approfondimento ad un argomento trattato sul blog
  • Promozione e diffusione: su Social, anche in campagne PPC
  • Strategia di lead generation: un piano di web marketing completo

 

  1. Scrivere case study

Un caso-studio è in grado di raccontare una grande storia, una storia che risulti da esempio per chi legge, che sia utile e istruttiva. Può trattarsi di un caso di successo riguardante un prodotto o servizio, di una soluzione ad un particolare problema riscontrato dalle persone, con tanto di passaggi esplicativi step by step e una risoluzione finale della questione.

5_case_study.png


Molto spesso capita di leggere commenti e opinioni riguardanti case-study noiosi, banali e poco coinvolgenti. Se preparati in modo professionale invece sono tra le risorse più interessanti del web, perché basate su esperienze reali e quindi di grande esempio per migliorare la propria situazione.

Per concludere, ecco alcuni dati interessanti del Content Marketing Institute /MarketingProfs, riguardanti l’efficacia delle tattiche B2B nel generare nuovi contatti (anno 2016).


Ebbene, gli eventi dal vivo risultano essere i più coinvolgenti e riescono ad aumentare i contatti del 75%.


Seguono:

  • webinar per il 66%
  • case-study 65%
  • white paper 63%
  • video 62%
  • report e ricerche 61%
  • newsletter 60%
  • blog 59%
  • infografiche 58%
  • presentazioni online 58%

 

Si tratta evidentemente di dati relativi al mercato americano e che al suo interno vanno contestualizzati. Ma anche in Europa, questi ultimi due anni hanno visto un vero boom del Marketing Inbound e la tendenza nel produrre contenuti di qualità per generare nuovi contatti online per le aziende, è confermata più che mai anche per gli anni a venire.

New Call-to-action

Argomenti: #inbound, #leadgeneration, #inboundmarketing, #webmarketing, #lead

Iscriviti alla nostra Newsletter

Popular Posts

Popular Posts

Lists by Topic

vedi tutti

Articoli per argomento

Vedi tutti

Articoli Recenti